Excite

La Pellegrini silura coach Morini: ‘Siamo incompatibili’

Il deludente Mondiale di Federica Pellegrini, una medaglia di bronzo nei 400 sl ed un 7° posto nei 200 sl hanno avuto strascichi importanti, specie sull’allenatore delle Fedona nazionale alla quale lei ha dato il benservito: si parla di Stefano Morini che aveva preso il posto dell’ indimenticabile Alberto Castagnetti alla guida della n°1 del nuoto azzurro.

Guarda le foto dei funerali di Alberto Castagnetti

L’ultimo guai proprio a Dubai, dopo qualche screzio agli Europei di Budapest, questa volta l’allenatore le aveva consigliato di lasciar perder con la gara dei 200 poiché fuori forma, lei ha gareggiato comunque ed è andata come andata, sta di fatto alla Pellegrini l’atteggiamento rinunciatario non è piaciuto per niente.

Non posso lavorare con gente che non regge le pressioni, forse l’avranno influenzato – ha detto la Pellegrini - . E dal lato tecnico non mi sento soddisfatta, non mi sento io in acqua: non sono riuscita a fare due volte i 200 allo stesso modo. Posso stare anche male, non riesco ad alzare le braccia ma devo sentirmi io in acqua, tecnicamente non lo sono anche se mentalmente sono a posto. Da sabato sera forse sono solo più sola, ma io e Daniele tiriamo dritti. E non so se ci saranno margini per recuperare il rapporto. Si badi: Moro è una bellissima persona, ma dopo un anno sta emergendo l’incompatibilità di carattere. Pensavo che all’inizio fosse dovuta alla mancanza di Alberto, ora è difficile recuperare questo rapporto’.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019