Excite

La Renault fa marcia indietro: scuse a Piquet

Vi ricordate la faccendaccia della Spy Story che costò il posto di lavoro a Fabio Briatore a causa delle accuse lanciate dal pilota brasiliano Nelsinho Piquet a proposito di un incidente creato a doc (il cosiddetto ‘crash gate’) nel Gp di Singapore 2008?

Grandi accuse piovvero in quel periodo sulle spalle dell’ormai ex pilota della scuderia francese, ma oggi, a distanza di quasi due anni la Renault si rimangia tutto e, attraverso un comunicato fa le sue scuse per l’increscioso avvenimento, il però dopo che Piquet aveva intentato una causa presso l'Alta Corte di Londra: ‘Le gravi accuse erano completamente infondate, le ritiriamo senza esitazioni. Vorremmo scusarci con Piquet Junior e suo padre per il disagio provocato’.

In poche parole arriveranno, oltre alle scuse, anche i danni, perché Piquet infondo ha portato a galla del marcio e alla fine pare averla spuntata, proprio come ha fatto il buon vecchio Briatore che dalla massima pena che gli era stata inflitta è riuscito ad ottenere un sostanzioso sconto, riducendosi la pena ad una sospensione fino al 2013, un'attesa ancor più dolce sapendo che ad attenderlo potrà esserci, forse, la Ferrari.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018