Excite

La Schiavone è la n° 6 del mondo: 'Emozioni uniche'

Il tennis azzurro, naturalmente femminile, non ha mai toccato apici così importanti come ha fatto dopo il successo di Francesca Schiavone al Roland Garros, e se ci aggiungiamo pure che Flavia Pennetta sta ritornando lentamente sui suoi livelli allora i conti sono presto fatti. O meglio, a farli sono stati quella della Wta: la Schiavone salta dal 17° al 6° posto con 4490 punti, mentre la Pennetta balza dal 15° al 10° con 3450 punti; a queste aggiungetevi pure Sara Errani 33a, Roberta Vinci 53a, Tathiana Garbin 55a ed Alberta Brianti 75°, vi accorgerete che la somma fa 6 giocatrici nelle prime 100 e 2 nella top ten, roba da guinnes dei primati.

Guarda le foto più belle della vittoria della Schiavone al Roland Garros

Nel frattempo Francesca è tornata a casa, e tra il presente roseo ed il futuro incerto ma che speriamo la veda ancora protagonista, continuano i festeggiamenti per un trofeo atteso tutta la vita: ‘Ho fatto sognare lo sport italiano? Che bello, sono molto emozionata per questo. Sono diventata popolare? Non mi rendo conto - ha detto a Radio Anch'io lo Sport su Radiouno -. Mi sono sempre sentita una persona importante, relazionarmi con la società è un altro aspetto nuovo. Amo fare quello che faccio, ho sempre cercato di dimostrarlo, lo sento dentro e questo mi spinge ad andare sempre più avanti. Ho avuto paura di non farcela? Forse un attimino perché mi è girata male una palla e mi sono sconcentrata e non riuscivo a riprendere il bandolo della matassa. Ma sul 4-1 sapevo che era il momento di riprendere in mano il gioco e non ho mai pensato a perdere, anzi pensavo di andarmi a prendere quello che mi spettava. Ho mangiato la terra rossa e l'ho portata a casa. Il mio cuore in questo momento ringrazia. Queste emozioni sono uniche e desidero portarle nel mio cuore per tantissimo’.

FRANCESCA SCHIAVONE VINCE IL ROLAND GARROS, GUARDA IL VIDEO

La pressione allo stesso tempo però è tantissima. L’anno scorso accadde a Flavia Pennetta che, dopo essere stata la prima italiana ad entrare in top ten si è lasciata travolgere dalla notorietà, tanto che dopo esserne uscita ci è voluto quasi anno per ritornare nelle prime 10, Francesca però ha la maturità necessaria per poter rimanere tra le grandi, o almeno ce lo auguriamo tutti, lei compresa: ‘Non posso dire cosa succederà perché è la prima volta che mi succede e quando affronti una nuova strada non sai come percorrerla, ma una cosa che posso sostenere e sulla quale continuerò a lavorare è me stessa. Ci si perde quando si perde se stessi e io ho già chiesto alle persone che lavorano con me di tornare ad essere umili, accettarmi per quello che sono e continuare a lavorare e a continuare a fare tutto con grande passione. Da mercoledì devo ritrovare un po' di tranquillità e ricominciare a giocare. Quando si comincia a vincere si ha la voglia di non fermarsi e continuare’.

 (foto © LaPresse)

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017