Excite

La Spagna è di Lorenzo, Rossi resiste

Lorenzo c’è! Pesante bussata alla porta del Motomondiale quella che oggi lo spagnolo della Yamaha ha dato a Jerez in una gara nella quale, dopo che tutto sembrava scontato, è riuscito a compiere una grande impresa.

Guarda le foto del gran premio

Doppietta spagnola con Pedrosa che fa un assolo per tutto il Gp prima che Lorenzo circa a metà, tra rischio pioggia e cavalli scatenati, decide che è ora di andarlo a riprendere, superarlo a 6 giri dalla fine e scatenarsi fino all’arrivo chiudendo una prova perfetta. Terzo posto per Valentino Rossi che lotta come un leone, soprattutto contro la sua spalla che non gli dà pace, ma nemmeno quello riesce ad impedirgli di strappare un terzo posto che, date le condizioni fisiche Vale tantissimo.

Lottano come leoni anche i due della Ducati, ma in ordine invertito, infatti chiude 4° Nicky Hayden davanti al compagno di squadra Casey Stoner che però non sembra aver ancora recuperato psicologicamente dopo la caduta della prima gara, anche se nemmeno ha mai dichiarato particolare amore a questo tracciato. Poi Dovizioso, Melandri mentre Simoncelli chiude 11° un piccolo passo in più, ma c’è da lavorare. Valentino Rossi perde la testa del Mondiale anche se di pochissimo, infatti ora conduce Lorenzo a +4, terzo Pedrosa.

Ma Valentino Rossi non ne fa un problema visto le sue condizioni, anzi: ‘Sono contento, considerato l'infortunio alla spalla, il podio è perfetto. – ha commentato Valentino - Non avevo la forza necessaria, soprattutto negli ultimi giri. Al di là di questo, non abbiamo mai trovato l'assetto giusto in questo weekend, non pensavo che Lorenzo andasse a prendere Pedrosa. Quando ho visto che alla fine stavano duellando, ho provato a fare l'ultimo giro alla morte’.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019