Excite

La Toyota vuole Raikkonen, lui la McLaren

Con Alonso alla Ferrari e Massa confermato il finlandese Raikkonen è senza un team, e come spesso accade la cosa sembra lasciarlo del tutto indifferente, lui la sua candidatura l’ha mandata alla McLaren, se lo vogliono bene, se no lui può anche prendersi un anno sabbatico in attesa di nuova gloria: quel che importa se si corre è vincere, e lui sa bene che questo, oltre alla Ferrari, può garantirlo solo la McLaren.

Ma c’è chi non molla il pressing su di lui, ovvero John Howett, il presidente della scuderia giapponese Toyota, che ha dichiarato ai microfoni della BBC quanto vorrebbe vedere l’anno prossimo una coppia formata da Trulli e Raikkonen nella propria scuderia: "Non vogliamo giocare troppe partite – conferma parlando del finlandese -, abbiamo messo sul tavolo ciò che possiamo mettere e ciò che pensiamo sia un'offerta seria per il mercato attuale. Penso davvero che potremmo lavorare bene con lui, dandogli una macchina veloce. Noi - continua - abbiamo sempre avuto ottimi rapporti con i piloti scandinavi nel rally".

Archiviata la pratica Timo Glock, in partenza a fine stagione, la Toyota ha avviato le pratiche per il nuovo contratto di Trulli che però, a sentire Howett, sembra non lo soddisfi in pieno: "Penso che Jarno non sia dispiaciuto dell'offerta sul lato finanziario, ma le altre questioni riguardano punti del contratto che dal nostro punto di vista non sono negoziabili. Jarno potrebbe guidare qui l'anno prossimo ma non è ancora tutto chiaro".

E si fa sentire anche Massa in un’intervista rilasciata a "Sport TV” prendendo posizione su Badoer e Fisichella, accusati di non essere all’altezza di guidare una macchina come la Ferrari: . "E' una macchina difficile da guidare, diversa dalle altre e questo non ha aiutato Badoer e Fisichella - ha spiegato il brasiliano -. Giancarlo ha fatto miglioramenti nelle ultime gare. Quest'anno abbiamo sofferto molto, in alcune gare la macchina andava bene in altre no, è stata una continua lotta".

 (foto © LaPresse)

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017