Excite

La Vonn è oro nella discesa! Doppietta States

Ancora una volta è Lindsey Vonn! Lei, la sciatrice americana che sta dominando ogni classifica, lei che a Vancouver fino ad una settimana fa non ci doveva essere causa un infortunio dell’ultimo minuto, lei che cade e si rialza, lei regina degli scatti sexy, e adesso anche medaglia d’oro olimpica.

Guarda le foto della gara e della premiazione di Lindsey Vonn

Guarda questi scatti sexy di Lindsey Vonn per Sports Illustrated

Piange dalla gioia all’arrivo, dopo aver stampato il tempo di 1'44’’19 in una discesa libera che è solo roba sua, tempi alla mano a dimostrarlo, con la terza, l'austriaca Elisabeth Goergl quasi un secondo e mezzo di distacco, mentre l'argento Julia Mancuso circa un terzo. Impressionante Lindsey, ancora una volta fortissima, precisa, veloce, per centrare quel traguardo che le mancava e così tanto voleva per coronare una stagione pressappoco perfetta fatta di 5 vittorie su 6 in discesa.

Non riesco a smettere di piangere. Quest'oro è tutto quello che volevo e in cui speravo. Ho avuto moltissimi alti e bassi nella mia carriera, ma essere qui oggi e vincere è meraviglioso. Ho sempre immaginato come ci si potesse sentire, ma è molto meglio di quanto pensassi’. Corre dappertutto, salta, abbraccia la famiglia, questo è un sogno che si realizza: ‘Ho quello che desideravo e adesso continuerò a lottare ogni giorno. Alla fine è un enorme sollievo il fatto di avercela fatta’.

Purtroppo niente medaglie per le azzurre, il miglior tempo è infatti di Lucia Recchia che fermando il cronometro sull’1'46’’50 si piazza al nono posto , molto più indietro Johanna Schnarf ventesima in 1'48’’77, mentre escono Daniela Merighetti ed Elena Fanchini. Ma è andata così anche per altre atlete che si davano per podi certi come Anja Paerson che non arriva al traguardo ciccando l’ultimo salto e come lei anche Marion Rolland e la svizzera Dominiqe Gisin; addirittura elicottero dopo la caduta della rumena Edith Miklos! Se c’è qualcosa da dire, e qualcosa da dire c’è, finalmente un po’ di sole, ma una pista così ghiacciata con un fondo duro come un sasso e piena di dossi non è certo una pista adatta delle Olimpiadi.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017