Excite

Laure Manaudou, lacrime a bordo vasca

La più bella e la più fotografata, la più ricercata da sponsor e voyeur, ma anche la più brava. Sembra una vita fa quando Laure Manaudou era l'icona del nuoto al femminile, l'enfant prodige: il tempo delle mele è finito per la campionessa francese, donna-copertina per due stagioni, tra record del mondo e capricci da diva, ora appena il ricordo appannato di quella che fu.

Scopri tutto su Laure Manaudou - Guarda tutte le foto di Laure Laure Manaudou in lacrime dopo il risultato deludente

Dopo l'umiliazione subita con l'ultimo posto nei 400 stile libero, la gara in cui quattro anni fa ancora non maggiorenne vinse l'oro, Laure è costretta a ingoiare un altro boccone amaro, con il settimo posto nei 100 dorso. "Sono affranta, mi chiedo se vale la pena continuare a nuotare" ha detto la ventiduenne scappando via dalla piscina, usando parole che sembrano quelle di Aldo Montano.

Sono lontani i tempi in cui il circo mediatico era tutto per lei. Per i record inanellati, le medaglie conquistate, con numeri da capogiro: 3 olimpiche, di cui una d'oro, sei mondiali e 13 europee. Ma molto per le sue burrascose storie d'amore: prima fra tutte quella con il siciliano dell'Italnuoto, Luca Marin. Love story a distanza, alimentata da 500 sms quotidiani, peluche a grandezza d'uomo, fughe rocambolesche e foto hard, ma finita male, con tanto di veleni, anello sbattuto in faccia e un altro nuotatore, stavolta compagno di nazionale, tra le cui braccia buttarsi.

"Non ho più voglia di nuotare - ripete quasi choccata Laure Manaudou - in questo momento sono contenta di avere il sostegno della mia famiglia, che crede in me. È la cosa che mi incoraggia, sul futuro vedremo. Ma è difficile gareggiare e arrivare settima o ottava". A Pechino la francese ha ancora una gara individuale da fare: i 200 dorso, specialità in cui ha vinto il titolo europeo lo scorso marzo a Eindhoven. Ma dopo l'ennesimo flop potrebbe anche decidere di non presentarsi e chiudere qui il brutto passaggio a Pechino. Il suo allenatore, Lionel Horter, è convinto che resterà a gareggiare: "Non ho alcuna informazione che mi faccia pensare il contrario, è una ragazza in difficoltà, ma aspettiamo prima di parlare".

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017