Excite

Le Mans è di Lorenzo, Rossi tiene finchè può!

Il Gp di Francia è Lorenzo, il pilota della Yamaha che oggi ha messo in mostra una prestazione degna della leadership nel campionato ulteriormente confermata nei confronti di Valentino Rossi che, è stoico fino a metà gara e, nonostante il male alla spalla che non gli lascia pace, tiene duro salvo doversi poi arrendere ad una moto che non fa i tempi che lui vorrebbe.

Guarda le foto della gara

Allora ad approfittarne è proprio Lorenzo che da metà gara in poi, come piace a lui, cambia ritmo dando decimi su decimi a Valentino che alla fine altro non può fare se non che arrendersi ad un secondo posto che va bene visto e considerato che oggi era proprio il massimo ottenibile, il tutto mentre Lorenzo festeggia guardando su maxi schermo le immagini della sua vittoria come fosse al cinema.

Un protagonista importante lascia subito la gara tra le lacrime ovvero Casey Stoner che perde il posteriore in una curva facile facile e si stende abbandonando la gara in uno stato mentale che lo porta alla disperazione: ‘non so cosa è successo – ha dichiarato a fine gara – non c’era grip e la moto è andata, davvero non so cosa sia successo’, gara andata e Mondiale compromesso in maniera irreversibile.

Grande lotta fino alla fine per il terzo posto con Pedrosa e Dovizioso che si scartavetrano per tutta la seconda metà del Gp mentre Haiden guarda da dietro, ma proprio sul più bello, all’ultimo giro, Pedrosa và largo e si fa infilare da tutti e due chiudendo al quinto posto, mentre il Dovi si piglia il podio e gli onori Honda: ‘un grande risultato - ha detto – mi dovevo rifare dall’anno scorso’. Dietro i 5 di testa Randy De Puniet è autore di una bella gara che gli vale il 7° posto dietro a Marco Melandri che ha spinto davvero tutto il Gp, poi Barbera ed Esaprgaro.

Valentino a fine gara ammette che più di così non poteva fare: ‘La spalla mi ha dato fastidio ma pensavo peggio, perdevo troppo nelle accelerazioni, era più veloce è stato più bravo, ho chiuso tutte le porte ma va bene così, ci vediamo il 6 giugno al Mugello’. Felicissimo invece Lorenzo che ora ha 9 punti sul Dottore nel Mondiale: ‘Sono partito bene, ho passato Dani, ma con Valentino è stata dura, sono stato paziente e alla fine l’ho passato più facilmente di cui pensavo. Alla fine mi sono visto il film immaginandomi di essere uno a casa’.

Lo spettacolo della Moto gp tornerà il 6 giugno al Mugello, Gp d’Italia.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019