Excite

L’Italia col Porto Rico vince ma non convince a pieno

L’Italia vince ancora, anche contro il Porto Rico, e nonostante sia facilmente entrata nella terza fase, quella finale che si disputerà a Roma, bisogna comunque sottolineare che il gioco espresso negli ultimi due match, contro Germania e Porto Rico appunto, è stato decisamente sottotono.

Gli azzurri concedono ancora una volta un set ad una squadra decisamente modesta, fatto sta che la partita si chiude sul punteggio 3-1 (25-22 25-16 18-25 25-21) e quel che è importante è che l’Italia continui nel suo rollino di marcia: le critiche che arrivano riguardano solo la paura di cali di concentrazione che non si devono mostrare proprio ora che iniziano le fasi davvero delicate.

Il primo obiettivo era arrivare a Roma e giocare la terza fase – commenta il ct azzurro Anastasi - . Adesso puntiamo a restarci, perché vogliamo arrivare a giocare la finale. Ci siamo espressi a corrente alterna nei primi due gironi . Abbiamo dimostrato un'ottima organizzazione di gioco e messo in mostra una grande difesa e un super muro. Questa però è la settimana della verità e abbiamo bisogno dei nostri solisti per andare avanti – e conclude – Fei deve e può giocare meglio, ma Lasko fin qui ha dimostrato di essere una valida alternativa. Ovviamente, mi aspetto di più da tutti perché per superare Usa e Francia, campioni olimpici in carica e vice campioni d'Europa, servirà massima concentrazione. Per vincere dovremo far affidamento sulle nostre energie psicofisiche’.

Appunto, martedì gli Stati Uniti e mercoledì la Francia, servirà davvero la migliore Italia, perché alzare la Coppa a Roma, davvero sarebbe un’impresa da fine del mondo.

Foto: volley 2010.com

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019