Excite

Londra, al via i Mondiali di ginnastica artistica

Sono cominciati a Londra i Mondiali di ginnastica artistica e gli azzurri sono chiamati a riscattare le magre prove degli europei di Milano e di Pechino: così nonostante siamo solo nelle fasi iniziali, basta poco per far si che la felicità esploda.

Ed è felice Igor Cassina che alla sbarra c’entra la qualificazione alle finali con il punteggio di 15.500 aggiudicandosi il secondo posto: "Sono contento, non posso nasconderlo – ha commentato dopo la prova l’azzurro – e infatti non l’ho fatto, alzando le braccia al cielo, come se avessi già vinto qualcosa. Questo accade quando, dopo tante delusioni, si decide di vivere l’attimo. Mancano ancora tanti specialisti e la finale è sempre un’incognita, ma, intanto, io sono felice di giocarmela".

Oltre poi a Cassina centra la finale negli anelli anche Matteo Morandi che con il quinto posto in classifica accede alle fasi delicate del Mondiale, e come lui anche Enrico Pozzo trova la forza di entrare nei 24 finalisti dell’all around dopo una gara lunga circa 4 ore che ha letteralmente distrutto l’atleta dell'Aeronautica Militare: "Ero morto di stanchezza alla fine, ma sono soddisfatto anche perché tre esercizi su sei erano nuovi per me".

Fuori invece altri tre azzurri in altrettante specialità: prima Coppolino che dopo una bella prova agli anelli non trova l’equilibrio e cade dopo il doppio carpiato dell’uscita; stessa sorte anche per Busnari sul cavallo con le maniglie e Angioletti nel volteggio. Oggi però è il giorno delle donne con Emily Armi e Paola Galante che competeranno nel concorso generale, la Licchetta che gareggerà nelle parallele e Preziosa che sarà impegnata nel corpo libero e nella trave.

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017