Excite

Luca Marin si confessa a ‘Chi’: ‘Tra Fede e Pippo è iniziata a maggio’

Si arricchisce di dettagli la soap opera dell’estate che ha visto risolversi il triangolo amoroso tra Federica Pellegrini, oro nei 200 e 400 ai Mondiali, Filippo Magnini, sua nuova fiamma e Luca Marin, ex consumato. A parlare è proprio quest’ultimo che in un’intervista al settimanale ‘Chi’ svela tutti i retroscena di questa vicenda che ha coinvolto il pubblico quasi più dei risultati ottenuto in piscina dai nostri atleti.

Federica Pellegrini e Magnini insieme al Palio di Siena

In realtà questa storia è iniziata a Tenerife lo scorso maggio - rivela Marin - ai tempi tra me e Fede tutto filava liscio. Lei faceva addirittura progetti di famiglia: diceva di volerne formare una con me. Convivevamo a Verona nel nostro nido e andavamo d'amore e d'accordo. Ma a Tenerife, dove ci siamo radunati tutti noi nuotatori, è successo qualcosa di diverso. Una sera ho notato uno strano sguardo tra lei e Magnini. Nella mia testa è scattato un dubbio. Le ho fatto una scenata di gelosia, ma lei mi ha rassicurato’.

Fede, per chi era quel ‘Ti lovvo?’

Evidentemente le rassicurazioni erano solo per evitare scenate in un momento delicato vista come è andata sa finire, ma oltre al ‘tradimento’ di Federica, Marin ha dovuto anche sopportare quello di un ‘amico’: ‘Poco prima di partire per i Mondiali, Federica mi aveva chiesto di lasciarla tranquilla purtroppo, ho commesso l'errore di confidare questo nostro momento di distacco a Filippo. L'ho fatto da amico, anzi gli ho chiesto anche scusa dato che i nostri rapporti erano mutati da tempo. Nel giorno in cui Federica ha vinto i 400 stile libero, sono corso da lei per parlarle e complimentarmi. Ci siamo ritrovati nella sua stanza, ma dalla sua bocca sono uscite le parole che meno mi sarei aspettato: 'Luca, non ti amo piu’. Stavo male. Lei mi parlava, mi chiedeva come raccontare ai media la nostra rottura, ma io non la ascoltavo. Il dolore aveva vinto su tutto. Sulla fame, sui rapporti interpersonali, sullo sport’.

Infine il picco di rabbia più alto, nel momento del bacio a Shangai che un po’ tutti hanno cercato di negare: ‘La sera in cui Fede e Filippo si sono baciati in pubblico al bar Rouge di Shanghai c'ero anche io. E' strano vedere come cambia il tuo corpo, la tua mente, in certe situazioni. La rabbia mi aveva annebbiato la vista. Gli amici più stretti mi hanno trascinato fuori dal locale di peso. Cosa penso della loro storia? Temo che Federica sia presa sul serio. Le auguro di essere felice. Magnini, invece, più interessato solo dal circo mediatico che c'è intorno a Federica, non da altro. E non dico di più...’.

Insomma che in tutto questo Luca Marin forse è quello che abbia sofferto di più questo è abbastanza lecito ed ovvio, infatti ha perso sia la fidanzata che il capitano della nazionale e con essi anche la voglia di nuotare, come hanno dimostrato i risultati: vada come vada in estate anche Marin ha avuto comunque modo di consolarsi, ci si augura solamente che a Londra 2012 tutto questo sia dimenticato perché l’Italia avrà bisogno del meglio in vasca per portare a casa risultati che contano.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019