Excite

Luna Rossa, America's Cup:a Auckland il varo dell'Ac72

  • Getty Images

Ricomincia dalla Nuova Zelanda. Luna Rossa riparte da un posto speciale, che ha dato tanto alla sua storia. Domani si svolgerà il varo del catamarano italiano che parteciperà alla 34/a edizione della Coppa America, in programma a San Francisco. Il varo avverrà alla presenza di tutto il team e, naturalmente, di Patrizio Bertelli il numero 1 di Prada.

Video, da Palermo alla Nuova Zelanda, il varo di Luna Rossa Ac72

Due scafi che costituiscono la "base" dell'Ac72 che sta proprio per America's Cup, dove 72 sono i piedi di lunghezza. La nuova Luna Rossa è stata costruita dal cantiere Persico di Nembro, in provincia di Bergamo, e i due scafi sono arrivati in Nuova Zelanda sono arrivati in nave via Rotterdam.

Top secret le caratteristiche. Ma a quanto pare una delle grandi novità riguarderà il colore "rivoluzionario e sconvolgente"."Il vero colore lo saprete solamente al momento del varo – si sono limitati a chiarire gli addetti alla comunicazione accrescendo la suspance - ma sappiate che sarà qualcosa di incredibile".

La scelta della Nuova Zelanda non è assolutamente casuale. Proprio qui Luna Rossa ha scritto una delle pagine memorabili della sua storia: il successo nel gennaio del 2000 nella Louis Vuitton Cup, in finale contro America One di Paul Cayard (5-4), prima di essere sconfitta (5-0) proprio dalla barca di Russell Coutts.

Ora tante cose sono cambiate nell'America's Cup. Gli americani che l'hanno vinta due anni e mezzo fa a Valencia ora la ospitano a San Francisco: in acqua oltre al defender Oracle, ci saranno solo tre sfidanti, Artemis, scafo svedese con Paul Cayard al comando, Team New Zealand e la "nostra" Luna Rossa.

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017