Excite

Maratona di Boston: lo sdegno di Baldini e Pizzolato dopo l'attentato

  • Getty Images

Il mondo dello sport piange unanime i morti di Boston ed inorridisce per le immagini provenienti dal luogo di uno degli eventi sportivi più importanti della stagione e teatro della seconda maratona più antica del Mondo (dopo quella di Atene).

Numerosissimi i messaggi di cordoglioprovenienti dagli sportivi, che attraverso i social network gridano con sdegno e la loro disapprovazione, con messaggi di cordoglio rivolte al popolo americano e alle persone colpite dal vile attentato.

Maratona di Boston: due esplosioni al traguardo, morti e decine di feriti

Per Stefano Baldini, indimenticabile medaglia d'oro nrlla maratona delle 'Olimpiadi di Atene del 2004', quella di Boston "è stato un attentato pianificato con precisione. E' stato un gesto vigliacco, le manifestazioni di piazza si prestano sempre a queste problematiche. Rinviare la maratona di Londra? Avere paura è piegarsi a chi ci vuole del male, chi corre invece sa superare le difficoltà. A Londra si correrà ancora più nel cuore della città, possiamo immaginare i controlli. Però, dopo quanto successo, ci sarà ancora più partecipazione".

Attentato Boston: 3 morti e oltre 130 feriti. Obama: "Troveremo i colpevoli"

Dello stesso aviso è Orlando Pizzolato, che negli stati Uniti ha gareggiato e vinto due mitiche maratone di New York nel 1984 e nel 1985: "Per me qualcosa non è andata come si voleva, solo un quinto dei corridori è stato interessato all'evento. È una maratona storica, il giardino di casa, il fiore all'occhiello. Questo attentato colpisce l'orgoglio americano, così come accadde con le Torri Gemelle".

Attentato Boston, feriti e disperazione alla maratona: le foto

Anche la IAAF, la Federazione Internazionale di Atletica Leggera, attraverso un comunicato ufficiale, mostra sdegno per quanto successo e per l'attato che colpisce il Paese americano e lo sport in generale: “La Federazione Internazionale di Atletica Leggera è scioccata e costernata per i tragici eventi che si sono verificati a Boston, in occasione della maratona annuale della città. Poniemo le più sentite condoglianze alle famiglie e agli amici delle vittime e dei feriti di questo incidente orrendo. Mentre la causa delle esplosioni è ancora da confermare, la Iaaf condanna questo oltraggio”.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018