Excite

Maratona di Londra 2013: si corre domenica regolarmente. Al via anche il principe Harry

  • Getty Images

"The show must go on!"
La maratona di Londra 2013 si correrà regolarmente domenica prossima 21 aprile, nonostante il vile attentato che ha colpito gli atleti ed i tifosi assiepati lungo il traguardo della maratona di Boston.

Lo ha confermato Hugh Robertson, sottosegretario allo Sport britannico, che ha specificato che le misure di sicurezza saranno rinforzate: "Il modo migliore per essere solidali con Boston è correre domenica. Andiamo avanti, senza rinunciare all'evento".
Robertson ci tiene a precisare che la maratona si correrà in assoluta sicurezza: "Le forze di sicurezza britanniche hanno grande esperienza nell'organizzazione di simili eventi sportivi".

Maratona di Boston: lo sdegno di Baldini e Pizzolato dopo l'attentato

Gli organizzatori faranno fede all'esperienza delle misure adottate alle recenti Olimpiadi di Londra, che si sono svolte regolarmente senza incidenti.
Nel frattempo sono partite le prime riunioni per pianificare un piano che renda sicura la corsa di domenica che avrà addosso gli occhi di tutto il pianeta dopo l'incresciosa strage di Boston.

Attentato Boston: 3 morti e oltre 130 feriti. Obama: "Troveremo i colpevoli"

Sarano oltre 500.000 le persone che assisteranno alla maratona, con 37.500 iscritti totali: ben 10.000 in più rispetto alla maratona di Boston.
Anche il principe Harry prenderà parte alla maratona di Londra, come conferrma un portavoce del Palazzo Reale: "Per quanto ne sappiamo, non c'é motivo che suggerisca cambiamenti di programma".

Londra non è immune da attentati. Nel 2005 morirono 56 persone (compresi gli attentatori) in un attentato in metropolitana.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018