Excite

Maratona di Roma, tripletta keniana

La Maratona di Roma anche quest’anno è partita con il tradizionale colpo di pistola sparato in aria dal sindaco di Roma Gianni Alemanno. Al via della 15/a edizione di questa manifestazione c’erano quest’anno circa 12 mila atleti provenienti da tutto il mondo, e per la prima volta anche da Kenya.

E proprio il Kenya ha confermato l’attitudine alla corsa dei suoi atleti che si sono piazzati nei primi tre posti, correndo una gara precisa, pulita, 42 km che hanno incoronato vincitore Benjamin Kiptoo Kolum, che con il tempo di 2h7'17", nuovo primato della corsa e miglior tempo mai corso in una maratona italiana, si è aggiudicato il trofeo Trofeo Electrabel. La gara femminile è stata invece vinta dall’etiope Firehiwot Dado con il tempo di 2h27'32, ed uno straordinario piazzamento l’ha ottenuto anche Richard Whitehead, inglese doppio amputato, che con il tempo di 2h56'45" ha battuto ogni record nella categoria disabili.

C’è purtroppo anche un fatto di cronaca da segnalare. E’ infatti morto un uomo di 46 anni di dell'Atletica Manara di Parma. L’uomo aveva corso la Maratona in 3 ore e 30 minuti , e al termine della gara, mentre si stava recando in hotel è stato colto da un malore in via della Polveriera a Colle Oppio. Nonostante l’intervento dello Staff sanitario non ha ripreso i sensi, ed è morto circa un’ora e mezza dopo.

Guarda le immagini della Maratona di Roma 2009

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017