Excite

Mascalzone non ce la fa! Trofeo a New Zealand

Purtroppo Mascalzone Latino Audi Team non è riuscito nell’impresa di battere il fortissimo gruppo australiano dell’Emirates Team New Zealand, e così, dopo grandi sfide che hanno segnato i mari del Louis Vuitton Trophy, la vittoria finale se la sono aggiudicata Dean Barker e i suoi uomini.

C’è da dire che un cambiamento improvviso di programma ha influito e non poco sull’esito finale della competizione, infatti il trofeo anziché essere assegnato sulle 5 regate, causa un vento che faceva le bizze, è stato vinto alla meglio di 3: certo che però farlo quando Emirates era già in vantaggio di una prova non è stata una grandissima idea.

Ma è inutile recriminare, c’è solo da analizzare la grande prova di Mascalzone Latino che, nonostante lo svantaggio psicologico, è riuscita a tenere testa ai kiwi, ai quali comunque bisogna fare i complimenti per la vittoria, in ogni caso meritata ed onorevole. E così lo spettacolo della Louis Vuitton Trophy è giunto al termine, almeno per ora, infatti per vedere ancora Gavin Brady ed il suo Team in acqua bisognerà attendere dal 22 maggio al 6 giugno, nell'isola de La Maddalena dove si disputerà un altro atto della gara con Mascalzone Latino nel ruolo di hosting.

In ogni caso tanto di cappello ad entrambe le imbarcazioni azzurre che chiudono al secondo e terzo posto, grazie anche al successo nella finalina di Azzurra su Artemis.

Questa la classifica finale della tappa di Auckland: 1 EMIRATES TEAM NEW ZEALAND; 2 MASCALZONE LATINO AUDI TEAM; 3 AZZURRA; 4 ARTEMIS; 5 ALL4ONE; 6 TEAMORIGIN; 7 ALEPH SAILING TEAM; 8 SYNERGY RUSSIAN SAILING TEAM

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018