Excite

Massa carico per il Brasile ma ‘meglio nelle qualifiche’

La Formula 1 và in Brasile ed è normale che qui uno dei protagonisti più attesi sarà il pilota di casa Felipe Massa il quale è intenzionato a far bene fin da subito e quindi analizza la situazione per cercare di essere all’altezza fin da subito.

La situazione è questa: ‘Le chance della Ferrari in entrambi i campionati sono molto migliori adesso che prima di questo ciclo di gare asiatiche – dice sul sito della Ferrari - . Anche nei momenti di maggiore difficoltà siamo stati in grado di migliorare la macchina, lavorando nella giusta direzione e il risultato è che la F10 è diventata sempre più forte, anche se io qualche volta non sono riuscito a ottenere dei buoni risultati - dice Massa -. Guardando le classifiche, la situazione nei costruttori è ancora aperta, mentre Fernando è riuscito a passare al comando di quella piloti: siamo quindi in piena lotta’.

Il tasto dolenti rimangono sempre le qualifiche che sono sempre dominate dalle Red Bull: ‘Dobbiamo ancora lavorare tanto per preparare al meglio gli ultimi due appuntamenti della stagione e dobbiamo migliorare la nostra prestazione il sabato pomeriggio in qualifica, quello che resta ancora il nostro punto debole, pur considerando quanto sia forte la Red Bull sul giro singolo’.

Naturalmente poi il 7 novembre sarà il suo Gran Premio di casa e quindi l’emozione sale alle stelle: ‘Non vedo l'ora di stare un po' a casa senza dover volare per fare la prossima gara, visto che si disputerà proprio qui a San Paolo. È vero, che l'anno scorso qui la Red Bull era molto forte e vinse la gara, ma negli anni precedenti la Ferrari era stata la migliore, con tre successi consecutivi dal 2006 al 2008. La nostra macchina andava molto bene sul tracciato di Interlagos, una pista dove amo correre: non vedo l'ora di tornare a farlo davanti ai miei tifosi!’.

In Corea il suo apporto si è sentito e anche il piazzamento sul podio ha dato risultati positivi anche a livello morale, non resta che tentare quantomeno di confermarsi: ‘Il mio feeling è migliore rispetto ai due GP precedenti. È stata una bella sensazione ritornare sul podio dopo un paio di risultati negativi e i punti conquistati sono importanti per i costruttori e per aiutare il mio compagno di squadra in quello piloti. Correre su una nuova pista per la prima volta comporta più lavoro per tutti e la situazione è stata ulteriormente complicata dall'arrivo della pioggia, ma la squadra ha lavorato bene per tutto il fine settimana: finire al primo e terzo posto -chiude - è stato un eccellente risultato per noi’.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019