Excite

Massa non ci sta: ‘Non partecipo per arrivare secondo’

C’è sempre un po’ di tensione in casa Ferrari quando si parla di prima e seconda guida, poiché quando corri per la rossa le gerarchie stanno strette, specie se hai come compagno di squadra uno come Fernando Alonso. E allora archiviata questa stagione con lo smacco di Hockenheim, Felipe Massa mette i puntini sulle i con il magazine tedesco Sport Bild: ‘Non intendo diventare un altro Rubens Barrichello. Se questo dovesse succedere, smetterei di correre per la rossa’.

L’obiettivo quindi è il 2011: ‘Sono sicuro che il prossimo anno potrò gareggiare per vincere – continua Massa, ferito profondamente ricordando la Germania costata alla Ferrari 100mila euro - Non ne parlerò più, posso dire soltanto una cosa: quando è successo la mia delusione è stata fortissima. Non partecipo alle gare con l'obiettivo di arrivare secondo’.

A mettere un po’ di quiete ci pensa il presidente Montezemolo: 'Felipe è e resterà sempre un primo pilota per la Ferrari. Mi aspetto da lui nelle prossime quattro gare e, con gomme diverse l'anno prossimo, delle prestazioni da primo pilota: saranno fondamentali per portarci delle vittorie e per togliere punti importanti ai nostri avversari diretti in questa lotta per il Mondiale’. Insomma l’anno prossimo si vedrà, ma ora tutto per Fernando: ‘Ho sentito Fernando molto concentrato e determinato, come del resto tutta la squadra. E' un momento importante e sono certo che tutti daranno il massimo per raggiungere i nostri obiettivi’.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019