Excite

Masters 2015: Djokovic domina Federer e chiude un anno da numero uno

  • Getty Images

E’ Novak Djokovic il dominatore del tennis mondiale almeno per quello che riguarda l’annata 2015. Il serbo, numero uno al mondo, ha vinto in due set la finale del Masters battendo Roger Federer con il punteggio di 6-3, 6-4. Ci si aspettava una finale più combattuta ed invece il maestro svizzero non è riuscito a tirar fuori un nuovo coniglio del cilindro della sua immensa classe tennistica. Djokovic ha gestito la partita imponendo i suoi ritmi ed il suo tennis soprattutto nel primo set.

Nel primo set Djokovic strappa quasi subito il servizio a Federer. Al terzo gioco è già avanti di un break. Gestisce senza grossi problemi i suoi game alla battuta. Gli scambi sono quasi scontati. Federer non riesce mai a guadagnare campo sul servizio dell’avversario e il livello di pesantezza di palla è troppo diverso su questa superficie. Il set si chiude con un secondo break e va ad aumentare le statistiche di questa fantastica annata del tennista serbo.

Rivivi la vittoria di Djokovic con Nadal

Il secondo set è più equilibrato. Federer riesce a difendere i suoi turni di battuta. Prende l’iniziativa e la gara è più equilibrata. Sul servizio del numero uno al mondo, però, si può anche non giocare. La palla è troppo pesante e l’iniziativa dello scambio raramente cambia padrone. Una situazione che lo svizzero non può reggere a lungo.

Guarda lo scambio più bello della finale

L’ultimo sussulto di Federer arriva all’ottavo gioco. Djokovic si porta sullo 0-40 ed ha tre palle break che sono parenti strettissime del match point. Cinque punti consecutivi, dimostrazione che la classe si può affievolire ma non eliminare del tutto, fanno esplodere il pubblico della finale che spera nel recupero del vecchio campione. Un classico che non intenerisce il cuore di Djokovic.

Rileggi il report della vittoria di Federer su Djokovic

Il serbo va facilmente sul 5-4, game a zero, e poi strappa servizio e vittoria al suo unico credibile rivale. A Djokovic resta solo il rammarico per il Grande Slam mancato di un soffio. E’ assolutamente il miglior tennista al mondo e se riuscirà a mantenere questo livello di determinazione e concentrazione difficilmente potrà trovare avversari in grado di impensierirlo. Tutti aspettano l’ultima grande vittoria di Federer ma fin quando ci sarà questo Djokovic le possibilità sono veramente poche.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017