Excite

McNair, l’ex quarterback ucciso dalla fidanzata

Pare ci siano novità interessanti sull’omicidio avvenuto qualche giorno fa dell’ex quarterback dei Titans Steve McNair, sembra infatti che tracce di polvere da sparo ritrovate sulle mani della ragazza trovata morta insieme a lui la incastrino in maniera definitiva.

Leggi l’articolo con tutti i dettagli sull’omicidio di Steve McNair e guarda il video dedicato al campione

E’ plausibile, quindi, a detta della polizia che la donna abbia freddato prima l’ex giocatore della Nfl con 4 colpi di arma da fuoco, di cui uno alla testa, e abbia poi rivolto l’arma contro sé stessa: "La Polizia ha determinato che McNair è stato con ogni probabilità ucciso dalla fidanzata che poi ha rivolto l'arma contro se stessa - ha spiegato il capo della Polizia di Nashville - Probabilmente non sapremo mai cosa abbia spinto la ragazza a commettere il folle gesto, ma pare ormai certo che si tratti di omicidio-suicidio”.

"McNair era seduto sul divano - spiega ancora Serpas - Noi crediamo che la signorina Kazemi gli abbia sparato alla tempia destra, poi al torace, infine alla tempia sinistra. La donna avrebbe poi preso posto accanto a lui sul sofa e si sarebbe uccisa".

Non sono ancora stati resi noti i test balistici e tossicologici, ma la polizia intanto ha convocato una conferenza stampa per la giornata di giovedì.

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017