Excite

Menchov imprendibile in crono è maglia rosa

C’era da aspettarselo che la crono tra Sestri Levante e Riomaggiore avrebbe regalato delle sorprese ed in effetti è stato così. Danilo di Luca non è più la maglia rosa, ma tutto sommato poteva andare molto peggio, perché Menchov, russo di 31 anni della Rabobank, ha spinto parecchio, ma anche tutti gli altri dietro.

E così maglia rosa a Denis Menchov che ha vinto la crono di una sessantina di km e porta a casa il suo secondo successo al Giro dopo l’arrivo in salita all’Alpe di Siusi (quinta tappa) chiudendo con 1 ora, 34 minuti e 29 secondi alla media di 38,482, davanti a Levi Leipheimer (Usa, Astana) a 20 secondi e Stefano Garzelli (Acqua e Sapone) a 1’03”. Dietro i primi tre è arrivato Franco Pellizotti (Liquigas) con il tempo di 1’27”, e poi Danilo Di Lucaautore di una buona prova in una tappa a lui non troppo consona, che lo vede chiudere in 1’54”. (11° Ivan Basso a 2’17”, 12° Sastrea 2’18”, 13° Armstrong a 2’26”, 17° Simoni a 3’, 23° Cunego a 4’07”, 27° Lovkvist a 5’01”).

Ora la classifica vede in testa Menchov di 34” su Di Luca e 40” su Levi Leipheimer, e la tappa di oggi difficilmente sconvolgerà le cose, infatti la Lido di Camaiore-Firenze prevede 176 km di pianura, a parte qualche piccola salitella di poco conto, roba insomma per Alessandro Petacchi e Mark Cavendish, per ora con due tappe a testa vinte (Petacchi ha vinto a Trieste e Valdobbiadene, Cavendish a Milano e Arenano) e come sempre se la giocheranno in volata fino alla fine. Partenza alle 13.25, arrivo previsto tra le 17 e le 17.30.

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017