Excite

Meta fantasma sulla Collina del Corvo

L’ Italia in Irlanda fa decisamente una bella figura. Solo una discutibile decisione arbitrale su una meta tutta da dimostrare di O’Gara (il migliore dei suoi) le toglie una vittoria che in fondo avrebbe meritato in pieno.

Gli Irlandesi non ce la fanno contro le nostre prime linee che mettono sul campo muscoli, volontà e potenza. Troncon è un gladiatore ma fanno bella figura anche il sempre presente Zanni e Robertson che con la sua velocità ci toglie le castagne dal fuoco in più di un’occasione.

Nel video che vi propongo potete notare benissimo come la palla scivoli dalle mani di O'Gara che poi la schiaccia a terra solo dopo che è rotolata in avanti oltre la linea di meta...

Il popolo della collina del corvo (Ravenhill) ammutolisce e persino fischia (?) in occasione dell’ultima meta degli azzurri di Matteo Pratichetti prima della confusione finale che sapete. C’è ancora qualcosa da migliorare sugli schemi ma quando si gioca in modo fisico non credo che i nostri debbano temere nessuno.

Manoa Vosawai ancora una volta entra e si fa notare ma poi si infortuna. A mio parere la sua spinta andrebbe usata in modo più oculato, non mandandolo ad abbattere tipo birilli tre quarti della difesa Irlandese rimettendoci una caviglia.

La cosa più positiva è che nonostante i tantissimi cambi nel corso della partita la squadra non si è mai disunita dando sempre il cuore fino in fondo.

Le basi ci sono ragazzi. Fateci vedere un bel mondiale.

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017