Excite

Miami si fa grande in attesa della scelta di LeBron

E adesso Miami inizia a far paura. Con Dwyane Wade confermato, Chris Bosh preso in via definitiva e LeBron James in procinto di arrivare, o almeno cos’ dicono la maggior parte delle voci di mercato gli Heat si candidano senza se e senza ma al titolo 2011. I giocatori stessi sono al settimo cielo, specie le due pedine fondamentali: ‘Io resterò’ a Miami e Chris mi raggiungerà – ha conferma Dwyane Wade - siamo amici da diverso tempo e penso che insieme formeremo una grande squadra. Abbiamo ancora una certa flessibilità nella Salary Cap e possiamo costruire qualcosa di veramente speciale’.

Non si è fatta attendere la risposta di Chris Bosh: ‘Sono molto contento credo che Miami sia la situazione migliore per me e per la mia famiglia. Non si tratta di una questione di soldi, vogliamo lottare per il titolo già a partire dalla prossima stagione’.

Ed allora con una squadra così per il n°1 di Miami Pat Riley è il caso di sognare in grande, d’altronde solo così si vince, e quindi il cuore e la testa volano verso LeBron James, anche se con molta scaramanzia d’altronde è il pezzo che tutti vogliono e non sarà facile averlo, anche se Wade qualcosa lascia intendere: ‘Preferisco non parlare di LeBron, e’ giusto che faccia quello che ritiene più giusto per lui e per la sua famiglia, alla fine conosceremo tutti le sue intenzioni giovedì sera una cosa e’ certa, come ha detto anche Bosh, non si tratta di una scelta economica. Io stesso sono disposto a tagliarmi lo stipendio per il bene della squadra. Sono convinto che Miami adesso diventi una soluzione appetibile per tanti giocatori’.

Ed infine parlando di mercato anche Kevin Durant ha deciso di rinnovare il suo contratto con gli Oklahoma City Thunder addirittura fino al 2016 trovando un accordo per la misera cifretta di 86 milioni di dollari: ‘Dio è grande, la mia famiglia ed io abbiamo fatto una lunga strada’ ha commentato su Twitter.

Foto: nba.com

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019