Excite

Miami stecca la prima con Boston, avanti i Lakers

E’cominciata la stagione Nba e tra sorprese e conferme la notizia che senza ombra di dubbio rimbalza sulle pagine tutti i network sportivi è la stecca del dream team di Miami che, buona la prima, si fa strapazzare dai sempre tenaci Celtics che, più passano gli anni e più diventano buoni, un po’ come il vino che invecchia.

88-80 il punteggio finale LeBron James, Dwayne Wade e Chris Bosh all’arrembaggio con un unico obiettivo in mente, vincere sempre ma evidentemente a Boston non avevano intenzione di perdere la prima, in casa per di più, e allora ecco che i 20 punti di Ray Allen e i 19 di Paul Pierce annullano il perzialone di 31 punti di LeBron James che cambia squadra ma non sostanza dato che il tabellino finale assomiglia molto a quelli che si vedevano a Cleveland.

Boston: Allen 20 (2/5 da due, 5/8 da tre, 1/1 liberi), Pierce 19, Davis 13, Garnett 10. Rimbalzi: Garnett 10. Assist: Rondo 17.
Miami: James 31 (7/15, 3/6, 8/12 tl), Wade 13, Bosh, House e Haslem 8. Rimbalzi: Haslem 11. Assist: Wade 6.

Molto bene invece i Lakers che fanno una gran fatica contro gli Houston Rockets trainati dal Yao Ming che, nonostante soffra ancora tantissimo per i problemi al piede che l’hanno scorso lo hanno tenuto fuori tutta la stagione, ce la mette tutta. Vero perno di Houston rimane comunque Martin che fa 26, ma purtroppo quando contro trovi Kobe Bryant in stato divino con 24 punti e Gasol già in forma season avanzata, la storia si fa dura.

L.A. Lakers: Gasol 29 (11/23, 7/9 tl), Bryant 27, Brown 16, Odom 14, Blake 10. Rimbalzi: Gasol 11. Assist: Bryant 7.
Houston: Martin 26 (5/11, 3/6, 7/7 tl), Brooks 24, Scola 18, Budinger 13. Rimbalzi: Scola 16. Assist: Brooks 9.

E chiudiamo con I Portland Blazer che stendono i Phoenix Suns per 106-92 con un ultimo quarto impressionate. Sotto infatti di 75-81 gli uomini di Nate McMillan ribaltano completamente il match trascinati dai boati del pubblico casalingo che accompagnano i canestri di Roy e Batum: ma è tutta la squadra che si sveglia e gira benissimo sul finale, cosa che invece non fanno i Suns dove per ora le certezze si chiamano solo Nash, Richardson e Warrick.

Portland: Roy 24 (5/14, 4/6, 2/2 tl), Batum 19, Camby e Matthews 13, Miller 10. Rimbalzi: Batum 11. Assist: Miller 9.
Phoenix: Nash 26 (8/15, 2/4, 4/5 tl), Richardson 22, Warrick 10. Rimbalzi: Richardson e Frye 6. Assist: Nash 6.

Foto: nba.com

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019