Excite

Mike Tyson, dal ring al cinema

Mike Tyson, eroe del ring, cattivo di professione e nella vita, ora anche protagonista di un film. Un film documentario per l’esattezza, un film che parla di lui, della sua storia, attraverso immagini di repertorio e scorci reali della sua vita passata, realizzato da James Toback, amico del campione da almeno 23 anni.

Un documentario originale, presentato al Festival di Cannes e ora in uscita nelle sale degli States, che non vuole offrire una giustificazione alla vita sregolata di Mike Tyson, ma che cerca di trovare delle motivazioni a questo modo di vedere la vita.

Toback parla di come tutto ebbe origine e la chiaccherata che scatenò l’idea di questo documentario: "Tyson era sul punto di firmare un contratto con la Pepsi per divenire il suo testimonial di colore e Gary Hart (allora candidato democratico per la nomination alla corsa presidenziale) voleva che accettasse di diventare l'elemento di contatto con la comunità afroamericana. Ma Mike era più affascinato dalla descrizione del mio trip con l'LSD all'eta' di 19 anni ed era ossessionato dall'idea della follia: 'cosa significa, cosa vuol dire perdere coscienza di sé, cosa vuol dire avere l'Io disintegrato e sentirsi staccati dal proprio corpo, si sente un vuoto interiore?' Io mi infilai nelle nozioni heideggeriane e kierkegardiane di timore e nullità e mi aspettavo che perdesse di interesse; invece più io parlavo, più lui sembrava affascinato. Cominciò a dire: 'Ma cosa significa che ti sei sentito come se non ci fosse più un 'Io'? Come può non esserci più un 'Io' quando c'è ancora un 'Tu'?".

Scuro, intimo, violento, comico, assurdo, erotico, traumatico, tragico e umano: oltre 30 ore di materiale, interviste e non solo, dai vecchi ricordi ai dilemmi presenti, per capire chi è davvero il campione dei pesi massimi Mike Tyson.

Guarda il trailer del film “Tyson”

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017