Excite

Milano-Sanremo: vince Gerald Ciolek davanti a Sagan e Cancellara

  • Getty Images

Neve e pioggia contro una classicissima. L'edizione numero 104 della Milano-Sanremo si chiude con il successo del tedesco Gerald Ciolek che beffa in volata il favorito della vigilia Peter Sagan della Cannondale. Terzo Fabian Cancellara, quinto Luca Paolini che è stato il primo degli italiani.

Subito imprevisti a causa del maltempo, la neve e la pioggia hanno costretto gli organizzatori a stravolgere la corsa, partita come tradizione questa mattina dal Castello Sforzesco di Milano. Neutralizzato il tratto tra Ovada passo del Turchino ed Arenzano, annullata la salita delle Manie. Ad Ovada i corridori sono saliti sui bus delle rispettive squadre e si sono trasferiti ad Arenzano, poi un nuovo stop fino alla ripresa della gara a Cogoleto, alle 15.

In totale, dunque, la gara, che sulla carta è la classica più lunga con 298 km, è diventa, per questa edizione, di 245 km.

Alla ripresa della gara i sei fuggitivi sono Pablo Lastras (Movistar), Maxim Belkov (Katusha), Matteo Montaguti (Ag2r), Lars Bak (Lotto Belisol), Filippo Fortin (Bardiani Csf) e Diego Rosa (Androni Venezuela) poi ripresi in fretta.

Out Vincenzo Nibali poco prima di Capo Berta. Il messinese, fresco vincitore della Tirreno-Adriatico in fondo al gruppo, è stato colpito dal freddo eccessivo e, ha spiegato ai microfoni di Raisport, "le gambe non giravano bene".

Gran finale nella discesa della Cipressa dove il campione del mondo Gilbert ha allungato portandosi dietro nove avversari tra cui Sagan, Chavanel e Cancellara. Poi la volata finale con il tedesco che ha beffato per pochi centimetri Sagan e Cancellara.

Ciolek, classe 1986, è stato campione del mondo in linea Under-23 nel 2006 a Salisburgo. In questa stagione con il team MTN-Qhubeka aveva già conquistato la seconda tappa della Tre Giorni delle Fiandre Occidentali.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018