Excite

Misano è di Lorenzo, Rossi 7° ma felice

A Misano c’è solo Jorge Lorenzo, lo spagnolo della Yamaha che domina letteralmente tutta la gara mettendosi davanti al primo giro e non lasciando più la posizione, ma lasciando invece Pedrosa e Stoner, compagni alla Honda, a duellare per un secondo posto andato alla fine allo spagnolo che così aiuta a riaprire un campionato che in Moto Gp solo ieri in molti davano già chiuso.

Calendario, piloti, biglietti ed il nostro sondaggio: tutto quello che devi sapere sulla Moto Gp

Entusiasmante anche il gruppo dal 4° al 7° posto con gli italiani Simoncelli, Dovizioso e Rossi a sportellarsi insieme anche a Ben Spies che danno vita ad una gara nella gara, andata al Sic che tra tutti è quello che riesce a piazzarsi al 4° posto davanti al Dovi, l’americano ed infine il Dottore che però è entusiasta di una gara finalmente vissuta in battaglia: ‘Per metà gara siamo stati con il secondo gruppetto, non me l'aspettavo e va bene così. Me la sono giocata con Sic e Dovi e con Spies, direi che oggi è stata una delle gare più belle dell'anno e ripeto non me l'aspettavo. Siamo settimi e questo attualmente è la nostra posizione – insomma buon umore visto anche nello scherzo a Simoncelli - Il Sic? É un bastardo, deve ringraziare che andiamo più piano perchè altrimenti...Il sorpasso ci sta, lui le gare le fa così, ma non solo con me, con tutti. Al momento posso solo prenderle senza darle’.

Felicissimo naturalmente anche Lorenzo che vede la possibilità di riaprire il Mondiale un po’ più concreta: 'La preparazione fisica è importante, è una delle chiavi per essere forte, ma non sono l'unico ad averla. Pedrosa mi ha fatto un bel regalo? Lui va sempre forte, oggi ha superato Stoner ma non penso voglia che io vinca il mondiale. – e conclude - E' sempre difficile e mancano meno gare. Non è semplice battere costantemente Casey, vediamo la prossima volta’.

    Classifica mondiale
  • 1. Casey Stoner (Australia) Honda 259 punti
  • 2. Jorge Lorenzo (Spain) Yamaha 224
  • 3. Andrea Dovizioso (Italy) Honda 185
  • 4. Dani Pedrosa (Spain) Honda 150
  • 5. Ben Spies (U.S.) Yamaha 135
  • 6. Valentino Rossi (Italy) Ducati 133
  • 7. Nicky Hayden (U.S.) Ducati 105
  • 8. Marco Simoncelli (Italy) Honda 93
  • 9. Colin Edwards (U.S.) Yamaha 87
  • 10. Hiroshi Aoyama (Japan) Honda 82
  • 11. Hector Barbera (Spain) Ducati 69
  • 12. Alvaro Bautista (Spain) Suzuki 57
  • 13. Karel Abraham (Czech Republic) Ducati 50
  • 14. Toni Elias (Spain) Honda 47
  • 15. Cal Crutchlow (Britain) Yamaha 45

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020