Excite

Mondiali di nuoto 2013, Settebello battuto: solo quarto, domani Paltrinieri

  • Getty Images

Un'altra giornata amara per il nuoto azzurro ai Mondiali di Barcellona. Delusione Settebello che ha chiuso ai piedi del podio il torneo iridato, sconfitto, nella finale per il terzo posto, dalla Croazia 10-8 (4-2 4-1, 1-2, 1-3). Non è bastata la voglia di riscatto degli azzurri. L'Italia, anche questa volta, è entrata in partita troppo tardi e i croati hanno saputo approfittarne, subito a segno con Sukno, dopo appena 29 secondi. La sfortuna e una prestazione non al top fanno il resto. Gli azzurri hanno sprecato troppo e non sono bastati, nel finale, la doppietta di Felugo e il gol di Napolitano quasi sulla sirena.

"Siamo rammaricati, era una partita che si poteva vincere e non l'abbiamo giocata bene soprattutto nella prima parte - ha commentato il tecnico Sandro Campagna a fine gara - Abbiamo commesso tanti errori, e abbiamo anche avuto sfortuna in alcuni tiri. Sia a Shanghai che a Londra avevo esaltato la preparazione - ha aggiunto - qui la squadra non è arrivata brillantissima e me ne assumo le responsabilità, Non do nessuna colpa ai giocatori, hanno dato tutto e li ringrazio. Si va avanti, facendo tesoro delle imperfezioni". Questa sera alle 22.15 la finale per il titolo tra Ungheria e Montenegro.

Di altro umore, invece, Matteo Rivolta che ha chiuso al settimo posto i 100 farfalla, in 51"65, ex aequo con il bielorusso Yauhen Tsurkin, ad un centesimo dal suo record italiano. Per l'azzurro, argento agli Europei 2012 e bronzo ai Giochi del Mediterraneo 2013, la consapevolezza di essersi misurato con i numeri uno, a cominciare dal sudafricano Chad Le Clos che ha vinto in 51"06 davanti a Laszlo Cesh e Konrad Czerniak. "Ho dato il 100%, e anche se ero abbastanza tranquillo prima della gara mi sono mancate le forze alla fine, credo per l'inesperienza - ha detto Rivolta a fine gara - Sul blocchetto mi tremavano le gambe, forse perché sapevo di poter fare qualcosa di importante. Non ho rimpianti perché comunque sapevo che questo era un appuntamento importante ma non decisivo, quindi prenderò tutto in maniera positiva. Non ho commesso errori tecnici e fosse stata un'altra gara e non una finale mondiale avrei fatto sicuramente di meno. Il podio a livello cronometrico era alla mia portata".

Ha chiuso ottava Martina De Memme nella finale degli 800 stile con 8'37"29. La statunitense Katie Ledecky ha dominato la gara stabilendo anche ilrecord del mondo in 8'13"86. E non è stata la sola: nella seconda semifinale dei 50 rana la lituana Ruta Meilutyte ha fissato il record del mondo in 29"48 migliorando quello di 29"78 che la russa Yulia Efimova aveva stabilito questa mattina in batteria.

Questa mattina azzurri fuori nelle batterie ma per pochissimi centesimi. Silvia Di Pietro nei 50 farfalla, Mirco Di Tora nei 50 dorso e Michela Guzzetti nei 50 rana, hanno terminato tutti con il 17/o tempo in ritardo di uno o due centesimi. Si è qualificatp per la finale dei 1500 stile libero, in programma domani, Gregorio Paltrinieri, campione europeo in vasca lunga e corta, campione mondiale in vasca corta della distanza e quinto ai Giochi Olimpici di Londra 2012. L'azzurro ha chiuso con il quarto tempo generale in 14'57”15 mentre Gabriele Detti si è fermato a 15'18”04.

I risultati della settima giornata delle gare di nuoto ai Mondiali di Barcellona:

FINALI

Donne 50m Farfalla

1. Jeanette Ottens Gray (Dan) 25"24

2. Lu Ying (Chn) 25"42

3. Ranomi Kromowidjojo (Ned) 25"53

Uomini 50m Stile Libero

1. Cesar Cielo Filho (Bra) 21"32

2. Vladimir Morozov (Rus) 21"47

3. George Richard Bovell (Tri) 21"51

Donne 200m Dorso

1. Missy Franklin (Usa) 2'04"75 RC

2. Belinda Hocking (Aus) 2'06"66

3. Hialry Caldwell (Can) 2'06"80

Uomini 100m Farfalla

1. Chad Le Clos (Rsa) 51"06

2. Laszlo Cshe (Hun) 51"45

3. Konrad Czerniak (Pol) 51"46

7. Matteo Rivolta 51"65

Donne 800m Stile Libero

1. Katie Ledecky (Usa) 8'13"86 RM

2. Lotte Friis (Dan) 8'16"32

3. Lauren Boyle (Nzl) 8'18"58

8. Martina De Memme (Ita) 8'37"29

BATTERIE

Donne 50m Stile Libero

1. Cate Campbell (Aus) 24"27 miglior tempo

17. Silvia Di Pietro 25"24 eliminata

Uomini 50m Dorso

1. Daniel Orzechowski (Bra) 24”67 miglior tempo

17. Mirco Di Tora 25"54 eliminato

Donne 50m Rana

1. Yuliya Efimova (Rus) 29"78 RM

17. Michela Guzzetti 31"51 eliminata

27. Lisa Fissneider 31"94 eliminata

Uomini 1500m Stile Libero

1. Sun Yang (Chn) 14'54"65 miglior tempo

4. Gregorio Paltrinieri 14'57"15 qualificato in finale

19. Gabriele Detti 15'18"04 eliminato.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2021