Excite

Mondiali di nuoto di Dubai, 7° la Pellegrini nei 200sl

Sempre più brutte le notizie che arrivano da Dubai dove si stanno svolgendo i Mondiali di nuoto in vasca corta, e purtroppo se nemmeno Federica Pellegrini è in forma le cose si mettono davvero male. La nuotatrice veneta purtroppo nella sua gara preferita, la finale dei 200 stile libero, oggi non è andata oltre un magrissimo 7° posto dopo aver chiuso le batterie con il terzo tempo di 1'54’’66: la gara se l’è aggiudicata la francese Camille Muffat in 1'52’’29 davanti alla statunitense Kathryn Hoff (1'52’’91) e all'australiana Kylie Palmer (1'52’’96).

Purtroppo però non finisce qui poiché in lizza per una medaglia c’era anche Fabio Scozzoli nei 50 rana, medaglia di bronzo nello specifico, che avrebbe pure vinto se non fosse che al traguardo è stato squalificato poiché avrebbe dato due colpi di gamba delfino in subacqua in avvio, quando ne è consentito uno solo (Scozzoli già aveva vinto un bronzo nei 100 rana): la gara è andata al brasiliano Felipe Silva che ha battuto il sudafricano Cameron Van der Burgh ed il norvegese Aleksander Hetland.

La stessa sorte è capitata a Damiano Lestingi nei 200 dorso, anche a lui infatti, nella gara che poi è stata vinta da Ryan Lochte, è stata rifilata una squalifica. E per concludere con una medaglia di legno c’è anche il 4° posto di Federico Colbertaldo che nei 1500 stile libero non riesce ad agguantare il terzetto di testa: finisce con la vittoria del tunisino Oussama Mellouli davanti al danese Mads Glaesner e all'ungherese Gergely Gyurta.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019