Excite

Mondiali di nuoto in vasca corta, si comincia male

Comincia male l’avventura nella prima giornata dei Mondiali in vasca corta di Dubai, dove gli azzurri nel medagliere sono ancora a quota zero. Eppure ci hanno provato in tanti e quelli che ci sono andati più vicini sono Dotto, Orsi, Leonardi e Magnini che seppur abbiano stabilito il nuovo record italiano nella 4x100 stile libero (3'06’’56), si sono arresi alla Francia, medaglia d’oro con Bernard, Bousquet, Gilot e Agnel, davanti a Russia e Brasile.

Sesto posto per le ragazze della 4x200 sl dove però a vincere è stata la Cina: Spagnolo, Nesti, Pellegrini e Luccetti hanno dimostrato carattere, ma questo non basta bisogna spingere di più, stesso discorso che vale per Magnini, arrendevole nei 200 sl che con il 14° posto viene eliminato in batteria, così come Damiano Lestingi resta fuori per un centesimo dalla finale del dorso. Per ora l’unica soddisfazione è Fabio Scozzoli, campione europeo, che si è qualificato per la finale dei 100 rana, staremo a vedere.

Per il resto a dominare ci stanno pensando spagnola Mireia Belmonte Garcia, oro nei 200 farfalla e nei 400 misti e lo statunitense Ryan Lochte che si prende l’oro nei 200 stile libero e piazza anche il nuovo record dei campionati (1'41’’08).

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019