Excite

Mondiali di scherma, fioretto femminile: azzurre imbattibili, la Russia si arrende in finale

  • Facebook Ufficiale Elisa di Francisca

Le ragazze del fioretto femminile si confermano campionesse del mondo per la terza volta consecutiva battendo la Russia a casa sua dopo un torneo individuale che è stato una mezza disfatta con il solo bronzo della Errigo. La competizione a squadre ha mostrato la supriorità tecnica delle azzurre. Sarà un peccato non poter vedere le fiorettiste inseguire l’oro a squadre anche alle Olimpiadi di Rio De Janeiro. La finale con la Russia, che schierava la medaglia d’oro e la medaglia d’argento del torneo individuale.

L’inizio è molto equilibrato con le russe che piazzano un parziale positivo con la Korobeynikova che strappa due punti alla Di Francisca. Ci pensa la Errigo a rimontare e scavare un piccolo solco di tre punti. Il parziale dopo due assalti recita 10-7 per le azzurre. La campionessa del mondo Deriglazova recupera due punti alla Batini. Il primo turno di duelli si chiude con le azzurre in vantaggio per 14-13.

Guarda Rossella Fiamingo oro nella spada

Elisa Di Francisca piazza il break decisivo e con un parziale di sei stoccate a una contro la Shanaeva, di sicuro l’anello debole della compagine russa, dà all’Italia un vantaggio di sei punti, 20-14. Il vantaggio viene consegnato alla Batini che soffre all’inizio la veemenza della Korobeynikova, la migliore delle russe, e riesce a chiudere in parità. 25-19 per le azzurre.

Guarda il bronzo di Arianna Errigo

La Errigo fa match pari con la Deiglazova a cui concede una sola stoccata di vantaggio. Il secondo round di assalti si chiude sul punteggio di 30-25 per le italiane. E’ tutto ancora da giocare. L’inizio del terzo round è spettacoloso per le azzurre. La Batini domina e con un 5-1 di parziale sulla Shanaeva consegna ad Elisa Di Francisca un’occasione da non fallire. 35-26 per le azzurre.

Guarda il video del ginnasta preso al volo

La numero uno al mondo ha voglia di dimostrare che il torneo individuale è stato un incidente di percorso. Ci riesce alla sua maniera. La Deriglazova è annichilita, 5-2 di parziale, 40-28 il totale- Il rush finale è affidato alla Errico che fa quattro punti in scioltezza e poi si arresta convinta di aver già vinto. La Korobeynikova rimonta suscitando qualche timido applauso dal pubblico di casa. Il finale è già scritto, splendido, azzurro. Campionesse del mondo, medaglia d’oro, punteggio finale 45-36.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018