Excite

Mondiali di scherma, Montano saluta ai quarti

Continuano i Mondiali di scherma di Antalya, in Turchia, e dopo l’illustre eliminazione nei quarti di finale di Valentina Vezzali, tre volte campionessa olimpica ed iridata in carica, un altro importante nome cade nella manifestazione: Aldo Montano, eliminato nei quarti, come la Vezzali, dal romeno Dumitrescu con il punteggio di 14-15.

Molta rabbia però per una stoccata nel finale molto contestata che ha compromesso ancora una volta la prestazione di Montano, che proprio non riesce più ad arrivare a medaglie, dopo che era partito molto bene battendo nell’ordine il coreano In Park (15-7), poi Veniamin Reshetnikov (15-8) e agli ottavi l'ungherese Aron Szilagi (15-12). Neanche a dirlo decisamente deluso l’atleta: "Certo che sono deluso - ha detto Montano -. Per di più, quando arrivi a 14 ti rode sempre perdere. Neanche me la prendo tanto per quell'ultima stoccata ma di più con le due precedenti che mi sembravano molto dubbie. Comunque sia, mi assumo le mie responsabilità, avessi chiuso sul 15-10...".

La giornata di ieri ha però anche regalato una medaglia di bronzo, quella di Luigi Tarantino, 36 anni, che si è dovuto arrendere solo per 15-9 contro il tedesco Nicolas Limbach, conquistando comunque la decima medaglia in carriera nel Mondiale. Medaglia che va ad aggiungersi allo stupendo oro conquistato da Andrea Baldini nel fioretto battendo in finale il cinese Zhu Jun 15-11, ai bronzi di Arianna Errigo e Elisa Di Francisca, sempre nel fioretto e all’argento nella spada di Matteo Tagliarol.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017