Excite

Mondiali: il solito Rudisha, ko Merritt e la Isinbayeva

Giornata impegnativa ai Mondiali di atletica in corso di svolgimento a Daegu, e tra conferme e qualche sorpresa l’Italia ancora risulta non pervenuta: e allora non resta che consolarsi con i grandi nomi come quelli di David Lekuta Rudisha, LeShawn Merritt o Yelena Isinbayeva tutti impegnati nelle proprie specialità nella giornata appena trascorsa.

Gli aggiornamenti giorno per giorno dai Mondiali di Daegu

Cominciamo proprio dal keniano Rudisha che conferma il suo strapotere negli 800 portando a casa l’oro in 1'43''91, tra l’altro la sua prima vittoria ai Mondiali ma era solo questione di tempo vista il suo strapotere di quest’anno: dietro di lui si piazzano il sudanese Abubaker Kaki (argento in 1'44''41) e il russo Yuriy Borzakovskiy (bronzo in 1'44''49).

Due sorprese invece rispettivamente dai 400 maschili e salto con l’asta dove crollano due miti. Il primo è LeShawn Merritt che viene battuto sul traguardo Kirani James, il caraibico che a sorpresa piazza il suo primato personale e si mette alle spalle lo statunitense che di questa specialità era campione mondiale e, rimane, campione olimpico. L’altro disastro vero lo fa invece la Isinbayeva che nemmeno si qualifica per la finale del salto con l’asta, finale che sarà poi vinta dalla brasiliana Fabiana Murer, iridata a 4.85. L’avvenente russa, fermatasi a 4.80, comunque non cerca scuse: ‘Se non fossi stata in buona forma, non sarei stata qui. La mia condizione fisica era molto buona. Tutto era stato fatto per una vittoria, ma non so che cosa è andato male’.

Nelle altre specialità segnaliamo l’oro nei 3000 siepi alla russa Yuliya Zaripova, l’oro al tedesco Robert Harting nel lancio del disco, e ancora un oro ad un’altra russa, Tatyana Chernova, nell'eptathlon, tutto questo mentre i colori azzurri si aggrappano tutti a Elisa Rigaudo, bronzo a Pechino 2008 nei 20 km di marcia che correrà questa notte alle 2: ‘Sulle gambe ho 3000 chilometri, meno dei soliti 5.500-6000 ma va bene così. Dopo la maternità ho cominciato ad allenarmi con una diversa mentalità, con gli stimoli giusti, il piacere di allenarsi anche in compagnia’.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020