Excite

Mondiali nuoto Roma 2009, parla Novella Calligaris

In occasione dell'inizio dei Mondiali di Nuoto di Roma, Eurosport ha intervistato la ex campionessa italiana Novella Calligaris, considerata da sempre il top della categoria.

Guarda le foto del Village Roma '09

La Calligaris racconta il mondo del nuoto degli anni Settanta e dice: "è stato il nuoto giusto per quell'epoca, e per me in particolare perché io in quel genere di nuoto mi riconoscevo e mi trovavo a mio agio. Ero uno spirito libero, e dovevo fare le cose per me. Non mi piacevano le costrizioni, non mi sono mai piaciute. E non mi piacevano gli obblighi: se facevo una cosa la dovevo fare perché ero io a ritenerla la cosa giusta da fare".

Vai allo speciale di Excite sui Mondiali di nuoto di Roma 2009

Secondo la nuotatrice, "i tempi sono cambiati: il nuoto di oggi può contare su una scuola decennale di preparazione fisica, di allenamento e di stile che noi non avevamo. Nessun rimpianto, per carità, a me il nuoto di allora piaceva. Anche se quello di oggi è fantastico...".

"Ai miei tempi era semplicemente diverso. Oggi abbiamo dei nuotatori fantastici, dei fenomeni con una potenzialità ancora tutta da scoprire e da definire ed è giusto mettere a disposizione di questi ragazzi tutti gli strumenti per migliorarsi, per arrivare al limite".

Nonostante l'amore per il nuoto moderno, Novella Calligaris si dice contenta di essere stata una campionessa del passato soprattutto perchè allora, racconta, non si era oggetto di pressione come accade adesso, soprattutto da parte degli sponsor: "oggi i media e gli sponsor hanno una pressione davvero notevolissima. C'era molta pressione anche intorno a me, ma non come quella che si deve tollerare oggi. Adesso, con questo clima e questa competitività non sarei a mio agio".

Tutte le gare dei Mondiali di nuoto di Roma 2009

Convinta sostenitrice dei Mondiali di Roma, la Calligaris chiude l'intervista elogiando proprio la Città Eterna: "trovo che abbiano fatto uno splendido lavoro e che il Foro Italico sia molto affascinante in questo mix di storia e impronta neoclassica e genialità italiana. Le polemiche? E quando non ci sono polemiche in Italia per una manifestazione come questa... Ma quando si ottengono i risultati le polemiche spariscono sempre. Mi viene in mente una frase che ogni tanto descrive noi italiani nel modo migliore: siamo buoni a nulla, ma capaci di tutto".

La ritroveremo commentatrice d'eccezione per le prossime gare dei Mondiali, che inizieranno il 17 luglio proprio nella Capitale.

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017