Excite

Montepaschi batte Armani, non c’è storia

Finisce 80-57 per Siena la prima sfida per lo scudetto in A1 tra Montepaschi Siena e AJ Milano, in una partita sostanzialmente in parità nei primi due quarti, anche se sempre con Siena leggermente in testa, prima del tracollo finale di Milano che si concretizza con gli ultimi due quarti.

Una prova all’inizio equilibrata, con Siena che prende subito qualche punticino di margine, giusto il tempo che Milano si organizzi e riprenda in mano, almeno in parte la partita grazie alle triple di Thomas e Hawkins, recuperato dal problema al ginocchio, e così il primo quarto finisce sul 16-15. Parità che rimane anche nel secondo quarto, che si chiude con un parziale di 18-17 sempre per Siena, ma la pausa è fatale a Milano, che una volta rientrata in campo prende due bombe da tre consecutive da Kaukenas e Finley e perde la testa sul 35-24, da li la partita si può definire chiusa.

Domercati infila l’ennesima tripla e piano piano il vantaggio sale a +16, l’ultimo quarto non è nemmeno degno di nota. Finisce 80-57, ma soprattutto inizia la consapevolezza per Milano, che bisogna fare di più, fosse anche solo per arrivare in gara 5, altrimenti per Siena, portarsi a casa il terzo titolo consecutivo rischia di diventare una passeggiata.

I tabellini della partita:
Montepaschi: Domercant 11, McIntyre 10, Finley 7, Eze 2, Carraretto 4, Sato 15, Lavrinovic 8, Kaukenas 17, Ress, Centanni ne, Lechthaler, Stonerook 6. All.: Pianigiani.
Armani Jeans: Hall 7, Mordente 5, Vitali 2, Thomas 13, Rocca ne, Price 10, Hawkins 11, Katelynas 2, Marconato, Beard ne, Sangarè 7, Taylor. All.: Bucchi.
Arbitri: Facchini, Tola, Sardella

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017