Excite

Michal Hernik, cause del decesso ancora da chiarire: "Non ci sono segni di incidente"

  • Twitter

di Raffaele Natali

Nuova tragedia nella famigerata Dakar: anche in questa edizione, arriva la notizia del decesso di uno dei partecipanti. Si tratta del pilota polacco Michal Hernik, 39 anni, morto durante la terza giornata di rally: il suo cadavere è stato ritrovato al chilometro numero 206 della prova speciale San Juan-Chilecito in Argentina.

Ma nella nota pubblicata dagli organizzatori con cui è stata data notizia del decesso si parla anche di circostanze tutte da chiarire, visto che sul corpo di Hernik non sono presenti segni esteriori di un incidente. Per il concorrente polacco, presentatosi con il pettorale numero 82, era la prima partecipazione alla Dakar.

I migliori momenti della Dakar 2014

Si tratta del quinto pilota a perdere la vita dall'edizione 2009, la prima in cui la corsa si è spostata in Sudamerica: nell'evento di quell'anno morì Pascal Terry, seguito poi nel 2012 da Jorge Martinez Boero, nel 2013 da Thomas Bourgin e nel 2014 da Eric Palante. Nel 2005 fu la volta di un nostro connazionale: il 5 gennaio per una caduta tra Atar e Kiffa, morì il nostro Fabrizio Meoni. Contando spettatori, giornalisti e assistenti, si tratta del 63esimo decesso in 36 anni di storia della corsa.

Vale Rossi e il 2015: "Tornerò a vincere, mai così forte"

La corsa, che si chiuderà il 17 gennaio prossimo, proseguirà ora sulle Ande: la prossima tappa prevede il raggiungimento di 4800 metri di altezza, con destinazione la città cilena di Copiapo.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018