Excite

Morte Pantani, nuovo dettaglio inquietante: spunta un fax che cambia l'ora del decesso

  • Twitter

di Raffaele Natali

Continua ad assumere sempre più i contorni del giallo la vicenda legata alla morte di Marco Pantani, il ciclista rimasto nel cuore degli italiani per le fantastiche vittorie nel Giro d'Italia e nel Tour de France. Dopo la riapertura dell'indagine (con l'ipotesi di omicidio a mettere in discussione quella da sempre ritenuta la più plausibile, ovvero quella di suicidio) arriva un altro particolare piuttosto inquietante: esisterebbe infatti un foglio dimenticato tra le carte investigative, un documento di dieci anni fa. Si tratta di un fax partito alle 20.50 del 16 febbraio, ovvero due giorni dopo il ritrovamento del corpo senza vita del corridore.

Guarda il momento più duro della carriera di Marco Pantani

Il mittente del fax è il medico legale Giuseppe Fortuni, incaricato di eseguire l'autopsia sul cadavere di Pantani: "Al termine dell’esame autoptico sulla salma, la informo che il decesso può datare attorno alle ore 17 del 14 febbraio 2004... Allo stato attuale delle indagini medico-legali, la causa può essere indicata in un collasso cardiocircolatorio terminale". Questo il contenuto del fax, riportante la dicitura 'riservato e urgente'.

La mamma di Pantani: "Sono accadute cose strane, hanno cercato di..."

Nulla di strano, sembrerebbe. Il problema sta nel fatto che nelle 240 pagine del rapporto definitivo sulla morte di Pantani, l'orario in cui viene collocato il momento del decesso del ciclista è grandemente diverso. Secondo i dati di chi ispezionò per prima la salma di Pantani al Residence Le Rose di Rimini, infatti, si parla di una collocazione tra le 11,30 e le 12,30. Una perizia successiva, fatta dal professor Francesco Maria Avato, consulente della famiglia Pantani, colloca la morte al massimo a 15 minuti più tardi. Perché tutta questa differenza quindi?

Morte Pantani, indagini riaperte: il Pirata è stato ucciso?

Altro aspetto particolarmente rilevante è quello riguardante l'orologio di Pantani: al momento della scoperta del cadavere, il Rolex Daytona a cui Marco era molto legato, segna le 5 meno 5 del 14 febbraio. A quell'ora Pantani era certamente vivo. Il dubbio atroce della famiglia è: perché se è morto alle 12, l'orologio si è fermato alle 17?

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019