Excite

Mosley attacca ancora…ma predica nel deserto

Il day after del consiglio di Parigi lascia ancora spazio, a quanto pare, ad uno strascico di polemiche che non avranno certo vita breve. A continuare sulla sua linea come sempre è Mosley, che non smentendosi mai, ieri sorrideva davanti alle telecamere e parlava di accordo raggiunto, mentre oggi già fa di nuovo la voce grossa pretendendo dalla Fota le scuse ufficiali(per averlo dipinto come un dittatore, pare…), e ribadendo il fatto che gli accordi ancora non stati raggiunti e che potrebbe pure decidersi di non dimettersi, mah…

In tutto questo Luca Cordero di Montezemolo non lo ascolta probabilmente neanche più, impegnato com’è a godersi la sua vittoria personale a capo dei team e già pregustando il momento in cui l’attuale Presidente della Fia si toglierà di mezzo, ma intanto si è già cominciato a lavorare per la prossima stagione.

E proprio per la nuova stagione un paio di idee girano per la testa del Presidente della Ferrari: "Io sono molto favorevole - ha detto Luca Montezemolo - alla possibilità di introdurre una regola che permetta ai team di schierare fino a 3 macchine. Non dobbiamo restare ancorati ai vecchi schemi. E anche per quanto riguarda i piloti, io qualche idea ce l'avrei...". Qualcuno gli fa notare che Valentino Rossi, quando ha saputo della possibilità dell'introduzione della terza macchina in Formula 1, ha cambiato espressione. "Gli brillavano gli occhi? - ha chiesto Montezemolo - Ha fatto bene a farseli brillare".

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017