Excite

L’Estorill è di Pedrosa, Valentino chiude 5°

Come spesso accade la Moto Gp non finisce come è cominciata, e allora anche se ci si dovrebbe stupire di come sono andate le cose in Portogallo, alla fine tutto rientra nella normalità. Vince Dani Pedrosa che con la sua Honda è l’unico, nonostante l’intervento appena subito, a riuscire a tenere il passo di Jorge Lorenzo, secondo al traguardo, ma anche superarlo a 4 giri dalla fine prendendosi una vittoria importantissima per il morale.

Foto: le immagini del Gran Premio del Portogallo

Calendario, piloti, biglietti ed il nostro sondaggio: tutto quello che devi sapere sulla Moto Gp

A proposito di morale quello di Marco Simoncelli è a terra dopo l’ennesima caduta, dopo nemmeno mezzo giro dall’inizio dal Gp, una botta che lascia spazio a Casey Stoner che si prende la terza piazza che si porterà fino al traguardo, dove arriva nonostante il mal di schiena. Ma anche Valentino Rossi subisce la sua beffa personalissima quando nel finale, dopo una gara passata ben lontano dai primi due, si ritrova competere con Dovizioso che si scopre averne di più quando infila il Dottore prendendosi il 4° posto che significa 4 Honda su 3 nelle prime 4 posizioni. Per quanto riguarda gli altri azzurri Loris Capirossi è 12°.

Rossi e Stoner non se la mandano a dire: la litigata

Mi ha infilato come un tordo!’ racconta Valentino Rossi a fine gara per il quale comunque si vede che, nonostante la guida, la differenza con le altre moto è evidente, mentre naturalmente esulta Dani Pedrosa: ‘Una delle gara più belle della mia vita’.

Affranto Marco Simoncelli che butta alle ortiche un’altra ghiotta occasione di punti, ma più che altro che si rende conto di quanto sia dura stare in piedi in moto Gp. Nessuna scusa: ‘Errore mio’, e spariamo che alla prossima vada meglio.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020