Excite

Moto, Sic Day a Latina: grave incidente a Romboni, condizioni disperate

  • Getty Images

UPDATE: Doriano Romboni è morto poco dopo il suo arrivo in ospedale, intorno alle 17.15: il pilota ha riportato varie fratture e un edema celebrale contro il quale sono risultati iutili tutti i soccorsi. Dopo la morte di Romboni, 44 anni, la Federazione motociclistica ha deciso di annullare la manifestazione Sic Supermoto Day.

Grave incidente durante le prove del SicDay a Latina: coinvolto il pilota Doriano Romboni, che è ora - secondo l'organizzatore, Federico Capogna - "in ospedale in condizioni serie". Quella che doveva essere una due giorni all'insegna del ricordo di Marco Simoncelli si è trasformata in un dramma.

Secondo una prima ricostruzione Doriano Romboni, 44 anni, ha perso il controllo della moto in prossimità di una curva, ha attraversato la pista rimanendo attaccato al mezzo ed è stato poi travolto da un altro pilota, Gianluca Vizziello. L'incidente è avvenuto poco prima delle 14, mentre erano in corso, presso il circuito Sagittario, lungo la Pontina, le prove del Sic Supermoto Day 2013, evento in ricordo di Marco Simoncelli.

Romboni è stato immediatamente soccorso da un'eliambulanza e trasportato in ospedale. Nel 2004 anche il pilota Max Biaggi, mentre si allenava, rimase vittima di un incidente presso la pista Sagittario nel quale si procurò una frattura al malleolo. E proprio Biaggi, presente a Latina, ha scritto su Twitter: "Ragazzi disastro alle prove della gara Latina Sic Supermoto day. Romboni caduto in pista è in coma. Ora in ospedale, io prego che si risolva". Sarebbe stato proprio l'ex pilota romano a prestare i primi soccorsi a Romboni.

Secondo gli ultimi aggiornamenti Romboni sarebbe ricoverato in rianimazione all'ospedale Santa Maria Goretti di Latina. Le sue condizioni sono apparse subito gravissime. La prognosi è riservata. Dopo il grave incidente sono state bloccate le gare della giornata.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018