Excite

MotoGp, Australia: Lorenzo campione, Stoner vince a Phillip Island

  • Getty Images

Jorge Lorenzo è campione del mondo della MotoGp. Il pilota della Yamaha ha conquistato il titolo con due settimane d'anticipo in Australia, al termine della gara vinta da Casey Stoner. Lo spagnolo è arrivato secondo in gara, mentre Valentino Rossi si è classificato al settimo posto.

Dopo aver dominato libere e qualifiche Stoner si è confermato padrone sul tracciato di Phillip Island. L'australiano ha conquistato la sua sesta vittoria sulla pista di casa, trasformando l'ultimo giro in una specie di passerella d'addio davanti al suo pubblico. Per Lorenzo i giochi sono diventati piuttosto semplici poco dopo il via, quando il suo rivale Dani Pedrosa è scivolato e andato fuori dai giochi.

Foto: Lorenzo campione a Phillip Island

Sul podio di Phillip Island sale anche l'inglese Cal Crutchlow (Yamaha), mentre il migliore tra i piloti italiani è ancora una volta Andrea Dovizioso (Yamaha), quarto. Settimo posto per Valentino Rossi a oltre 37 secondi da Stoner, e davanti al compagno di squadra della Ducati Nicky Hayden.

"È stato un anno molto duro, Dani (Pedrosa, ndr) ha spinto molto. Sono stato continuo e concentrato e sono riuscito a vincere un altro titolo per la Spagna", ha detto Lorenzo a fine gara. Il pilota della Yamaha ha, poi, ringraziato, famiglia e team: "Ringrazio tutti in particolare i miei famigliari e la mia squadra".

Titolo assegnato anche in Moto2 a Marc Marquez. La gara è stata vinta da Pol Espargarò che, nonostante il successo, non è riuscito a tenere aperto il mondiale. Marquez, il prossimo anno, sarà in sella alla Honda ufficiale proprio al posto di Stoner. Da segnalare un problema tecnico che ha tolto di scena Andrea Iannone (SpeedUp), mentre Simone Corsi (FTR), che ha ottenuto un ottimo sesto posto.

In Moto3, infine, vince ancora Sandro Cortese (KTM). Il tedesco, che nella scorsa gara in Malesia aveva conquistato il titolo, ha tagliato per primo il traguardo anche in Australia. Cortese ha gestito Miguel Oliveira (Suter-Honda) seminandolo sul finale di gara, mentre sul terzo gradino del podio è salito il pilota locale Arthur Sissis (KTM).

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019