Excite

MotoGp, Gp Barcellona: Lorenzo super, Rossi quarto attacca Bautista

  • Getty Images

Jorge Lorenzo ha vinto il Gp di Catalogna. Lo spagnolo della Yamaha ha preceduto, sul circuito di Montmelò, i connazionali Daniel Pedrosa e Marc Marquez, entrambi su Honda. Quarto Valentino Rossi.

Per Lorenzo si tratta del secondo successo consecutivo, il terzo della stagione. Settimo posto per Andrea Dovizioso (Ducati), mentre Andrea Iannone (Ducati) è caduto a metà gara. Decimo il collaudatore della Casa di Borgo Panigale, Michele Pirro, seguito dal ternano Danilo Petrucci (Ioda-Suter-BMW) in undicesima posizione. Alle loro spalle Claudio Corti (FTR-Kawasaki), mentre il sostituto di Hiroshi Aoyama sulla FTR Kawasaki del Team Avintia, Javi Del Amor, ha conquistato un punto mondiale chiudendo quindicesimo.

È stata durissima, sono distrutto fisicamente. Ma vincere in casa è speciale e lo è ancora di più vincere in maniera inaspettata”, ha detto Lorenzo a fine gara. “Dobbiamo ancora lavorare molto – ha aggiunto lo spagnolo della Yamaha - perché in certe situazioni in curva soffriamo moltissimo. Qui, in particolare, l'asfalto era scivoloso e le condizioni in pista erano molto complesse”.

Prova a vedere il bicchiere mezzo pieno Valentino Rossi: “Siamo in crescita, stiamo migliorando – ha spiegato il Dottore ai microfoni Mediaset - In classifica ci sono tanti punti di differenza, l'importante è continuare a migliorare". In Catalogna, intanto, Rossi ha potuto apprezzare i progressi della sua M1. “Perdiamo qualcosa in avvio, ma quando la moto si alleggerisce ho meno problemi e riesco a tenere il ritmo dei migliori. Siamo in crescita, stiamo migliorando perché qui, nel finale della gara, non ho perso terreno”, ha spiegato. Anche questa volta Rossi ha rischiato di finire ko nei primi metri, come accaduto due settimane fa nel Gp d'Italia e sempre nel mirino dello spagnolo Alvaro Bautista. “Non voglio esprimermi su di lui, altrimenti dico qualche parolaccia. Non mi ha steso oggi ed è stato fortunato, perché altrimenti ci sarebbero stati grossi problemi... - ha concluso l'ex campione del mondo - Due settimane fa mi ha buttato giù al Mugello, oggi non c'è riuscito. Sbagliare è umano, perseverare è diabolico. Qui ha sbagliato mira, diciamo che non si è dimostrato molto intelligente... Credo che abbia qualche problema soprattutto all'inizio delle gare e in particolare quando si trova vicino a piloti come me o come Lorenzo”.

Pedrosa rimane, così, leader della classifica iridata con 123 punti, seguito da Lorenzo a quota 116, mentre Marquez è terzo a 93 punti. In classifica Rossi è quinto con 60 punti.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018