Excite

Motogp-Gp Mugello, Rossi: "La mia caduta? Colpa di Bautista. Ecco com'è andata..."

  • Getty Images

Dunque è durato solo una manciata di minuti l'atteso Gp del Mugello, quello che per Valentino Rossi doveva rappresentare l'occasione del riscatto e che invece è terminato dopo appena una manciata di secondi.

Il dottore spiega cosa è successo. "La colpa è stata tutta di Alvaro Bautista, si è allargato a sinistra temendo che qualcuno potesse passarlo all'esterno, ma io gli ero già davanti. A quel punto ha aperto il gas e mi ha preso in pieno".

"Abbiamo visto le immagini, mi ha detto che non mi ha visto e mi ha chiesto scusa, non ho ragioni per non credergli. Sta di fatto che ora ho male dappertutto, sedere, mano.. Purtroppo è stato un incidente di gara, capita anche questo. Non ero partito benissimo perché ho avuto problemi con la frizione, ho perso subito 2-3 posizioni, sentivo però che avremmo potuto fare bene, avevamo un buon passo".

Valentino Rossi, in ogni caso, non si arrende e guarda già al futuro, al Gran Premio di Barcellona "Lì proverò ad agguantare il podio. Questa sarebbe stata la gara giusta per entrtare tra i primi tre, ma....".

E' amareggiato Valentino Rossi, è felicissomo il suo compagno di squadra, quel Jorge Lorenzo bravo a ritornare alla vittoria dopo due gare molto difficili: "E' vero. Gli ultimi Gran Premi non sono andati benissimo, oggi è stato importante parte bene, ho dato tutto sin dall'inizio, fin quando Pedrosa non ha mollato".

Dani Pedrosa è soddisfatto nonostante il seondo posto finale. "La piazza d'onore è stata importante, poteva andare peggio. Ad un certo punto Marquez mi ha sorpassato, ma è caduto, sono stato bravo ad approfittarne".

Così invece Bautista: "Mi dispiace, ho preso Valentino in pieno, ma ho seguito solo la mia traiettoria, non l'ho visto. Un peccato perché avrei potuto fare molto bene su questa pista".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018