Excite

MotoGp, Jerez: Jorge Lorenzo vola in pole, Valentino Rossi cade ed è quinto

  • Getty Images

A Jerez la Yamaha c'è. Lo aveva chiarito nei test pre-stagionali, lo ha confermato oggi. Dopo aver dominato le libere Jorge Lorenzo ha ottenuto la pole position del Gp di Spagna. Il campione del mondo in carica, sulla sua Yamaha, ha chiuso in 1.38.673, e si piazza davanti a tutti in una prima fila tutta iberica, con Dani Pedrosa e Marc Marquez secondo e terzo.

Pedrosa che è staccato di 0,247s da Lorenzo è caduto alla fine del turno ufficiale senza conseguenze. E' finito a terra anche Valentino Rossi a meno di due minuti dalla bandiera a scacchi chiudendo, poi, con il quinto tempo.Il Dottore ha perso aderenza alla ruota anteriore della sua Yamaha ed è finito nella sabbia. Alla fine ha chiuso le qualifiche con il tempo di 1.39.300 e domani partirà, dunque, dalla seconda fila.

Caduta anche per Cal Crutchlow, all'altezza della curva 13: rientrato in pista ha poi chiuso quarto.

"Il quinto posto in griglia era il nostro obiettivo minimo, ma si poteva fare meglio", ha commentato Rossi che non nasconde un pizzico di rammarico. "Èandata bene anche se di solito è meglio non cadere- ha aggiunto il Dottore ai microfoni di Mediaset - Quando ho aperto il gas ero molto piegato e la moto mi si è chiusa davanti, ma sono solo scivolato. Non è un problema, tranne che per i danni alla moto. Peccato, anche nel giro precedente ho avuto un 'avvertimento' altrimenti sarebbe stato molto buono e potevo anche essere in prima fila".

Rossi, comunque, ha le idee chiare in vista della gara di domani: "È la mia migliore qualifica quest'anno e sono contento, peccato solo per la caduta alla fine che ha rovinato la moto ma l'importante è che non mi sono fatto male - ha detto - Domani sarà importante fare una buona partenza, le prime due quest'anno sono andate bene e domani sarà fondamentale. Bisognerà capire che passo si riuscirà a tenere nella seconda parte della gara. Non siamo messi male per quanto riguarda il setting, la moto è abbastanza bilanciata ma dobbiamo provare qualcos'altro".

Settimo e nono tempo per le due Ducati di Nicky Hayden e Andrea Dovizioso, mentre Andrea Iannone (Ducati) ha ottenuto l'undicesimo tempo (quarta fila).

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018