Excite

Nba, Belinelli molla il colpo e gli Heat ancora ko

Sarà un caso ma Belinelli non gira e gli Hornets cedono, e siamo già a due sconfitte dopo il filotto impressionante di 12 successi consecutivi, questa volta contro i Los Angeles Clippers, che di Los Angeles di certo sono la squadra più scarsa.

Fatto sta che il Beli questa volta non incide, anzi per lui ci sono 14 punti con 2/9 dai tre punti e un assist in 39'22’’, un po’ pochino, se poi ci aggiungiamo che sul finale non ha infilato la tripla che poteva dire sorpasso: allora si capisce subito che questa non è una di quelle giornate che finirà in bacheca, a differenza di West che comunque il suo trentello lo ha piazzato senza farsi pregare troppo.

Molto bene anche San Antonio che riesce addirittura a piegare gli Orlando Magic, e considerando che questa è la 13/a vittoria su 14 incontri c’è chi farebbe bene ad iniziare a guardare agli Spurs con maggiore attenzione. Dove invece i riflettori non calano mai è su Boston che si diverte con Atlanta, mentre chi si mette le mani nei capelli sono quelli di Miami che vedono il trio delle meraviglie crollare rovinosamente contro Indiana (77-93) che, con tutto il rispetto, di certo non ha gli stessi obiettivi degli Heat: Wade (1/13 in 38' e 1/5 ai liberi), troppo poco i 25 punti di James e i 21 di Bosh per gli Heat.

Foto: Nba.com

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019