Excite

Nba, la notte dei Cavaliers Cleveland!

Super LeBron e i Cavs spazzano via pure i Boston Celtics. Questo era il match più atteso della notte Nba appena trascorsa e c’è da dire che le aspettative non sono state deluse. Boston ci crede, testa alta ed è subito vantaggio, con un primo quarto che si chiude sul punteggio di 31-21, ma da lì in poi è un lento declinare fino all’ultimo quarto che si chiude 35-14 per Cleveland, siglando alla fine il punteggio di 108-88.

Neanche a dirlo a fare venire i brividi ai tifosi del Celtics ci ha pensato LeBron James che con 36 punti (9 assist e 7 rimbalzi), fa il grosso del lavoro, spartendosi però i meriti con Mo Williams che è bravo a dare l’affondo finale con 14 punti segnati nell’ultimo quarto (dei 19 totali). Peccato solo per Shaquille O’Neil che ha dovuto lasciare il campo causa infortunio al pollice, ma è andata benone comunque.

Finisce 112-110 invece il match tra Milwaukee e Indiana con i Pacers che recriminano perchè sotto di 16 punti ed in grande rimonta nell’ultimo quarto non riescono a trovare l’ultimo canestro che li avrebbe portati ai supplementari. John Salmons ne fa 20 e Brandon Jennings 18 e 7 assist: per i Bucks questo è il quinto successo di fila.

Infine tra i match da segnalare c’è anche quello tra i Nuggets ed i Warriors con Denver che si impone di forza per 127-112, dedicando la vittoria a coach Karl, seduto in panchina nonostante abbia rivelato che sta combattendo contro un cancro alla gola. ‘Come giocatore sono abituato a cercare le risposte giuste e la calma guardando verso la panchina - ha detto Chauncey Billups - e quindi è stato diverso non vedere George. Ma Tom Abdenour ha fatto un gran lavoro tenendoci a bada. È stato comunque strano’.

Foto:nba.com

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017