Excite

Nba, male Knicks e Toronto: italiani giù!

Serataccia per gli italiani in Nba. Cominciando dai Toronto Raptors la storia si fa subito amara, sconfitti infatti al Toyota Center dagli Houston Rockets per 116-92, quello che ha sorpreso in negativo è stata l’arrendevolezza della squadra canadese, totalmente allo sbando senza Chris Bosh.

Aggiungendo poi le assenza di Jose Calderon e Hedo Turkoglu (che entra solo 15 minuti) sarebbe stata la grande occasione per Belinelli di tirare fuori dal cilindro una prestazione da Mvp, ma così non è stato e si è fermato a 11 punti (3/9 dal campo, 1/2 da tre), un assist, due rubate e un rimbalzo. Non splende nemmeno Bargnani che segna solo 14 punti e prende 6 rimbalzi: un po’ pochino, guardando poi il 6/17 al tiro c’è da mettersi le mani nei capelli.

Stessa storia per gli Knicks di Gallinari, piegati dai Cavaliers prvi di Shaquille O’Neil e con un LeBron che non va oltre i 22 punti. Finisce 124-93 ed pè abbastanza per intuire che che New York non ha avuto poi troppe possibilità, ma soprattutto ha lasciato troppi spazi e vita facile ai vari Antawn Jamison (17+12), Anderson Varejao (14+10), J.J. Hickson (17+9) e Delonte West (15). Unica soddisfazione per gli knick è che Bill Walker ne fa 21 ed è il suo record personale, mentre il Gallo fa poco, 17 punti in 36 minuti, ma con percentuali dal tiro che non piacciono per niente: 5/13 al tiro (con 2/5 da tre).

    Gli altri risultati:
  • Charlotte – Dallas: 84 – 89
  • Philadelphia – Orlando: 105 - 126
  • Chicago – Atlanta: 92 - 116
  • Memphis - Portland: 93 - 103
  • New Orleans - San Antonio: 92 - 106
  • Phoenix - Denver: 101 - 85
  • La Clippers – Utah: 108 – 104

Foto: nba.com

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018