Excite

NBA play off: parte stanotte la caccia a Lebron James ed ai Miami Heat

  • Getty Images

Scattano questa notte i play off della NBA, la più grande lega professionistica al mondo. Milioni di appassionati di basket si godranno un mese e mezzo di grandissimo basket. Da due anni il titolo è nelle mani del re. King James, al secolo Lebron Raymone James, è alla testa dei Miami Heat bicampioni del mondo in carica. Gli uomini di coach Spoelstra sono i favoriti ad est ma dovranno guardarsi da due avversari molto duri da superare.

Gli Indiana Pacers hanno condotto per larghi tratti la regular season e nonostante il brutto finale ha tenuto la prima posizione del seeding. Per andare alle finali bisognerà passare per il parquet di Indianapolis. George e Hibbert venderanno cara la pelle e vorranno vendicare la sconfitta in gara sette patita l’anno scorso per mano dei Miami Heat.

Terzo incomodo sono i Brooklyn Nets che hanno puntato tutto sull’esperienza. Agli ordini del playmaker Deron Williams c’è un esercito di vecchie volpi. Paul Pierce, Kevin Garnett, Joe Johnson e Andrei Kirilenko sono solo alcuni degli uomini messi in campo da Jason Kidd al suo esordio come head coach nella NBA. Una eventuale semifinale di conference con i Miami Heat potrebbe sbriciolare diversi record d’ascolto.

Difficile che le altre possano regalarci qualche sorpresa. Lo scontro più equilibrato, per quanto riguarda il primo turno, è sicuramente quello tra i Chicago Bulls e i Washington Wizards che tornano ai play off dopo tempo immemorabile.

Ad ovest, invece, c’è una vera e propria guerra. Le squadre sono tutte molto vicine, almeno le prime quattro cinque del seeding e si assisterà a serie molto belle ed equilibrate. I favoriti sono i San Antonio Spurs del trio Duncan, Ginobili, Parker con il nostro Marco Belinelli a subentrare dalla panchina. Gli speroni guidati da coach Popovich hanno un’età media molto alta, ma era vero anche l’anno scorso quando si sono arresi solo alla settima partita delle finali dopo essere arrivati ad un tiro dal quinto anello su cinque finali disputate.

Il primo turno contro Dallas non sarà semplicissimo ma è difficile ipotizzare un’uscita di scena degli Spurs prima della finale di conference. Houston Rockets e Portland Trailblazers sono le due sorprese della stagione. I razzi texani si sono giovati di un Dwight Howard tornato ai livelli pre Lakers e di un James Harden sempre più leader. Se il supporting cast farà il proprio dovere la squadra di McHale sarà la mina vagante di questi play off. Portland ha guidato a lungo la western conference, inevitabile il calo nel finale per una squadra ancora molto giovane e senza una vera stella di riferimento.

Fuochi d’artificio in California per la sfida tra i Golden State Warriors di Curry ed i Los Angeles Clippers di Chris Paul. Partite ad alto punteggio e gioco veloce saranno il menù fisso di questa serie.

Chiude il programma la sfida tra gli Oklahoma City Thunder di Kevin Durant e Westbrook ed i Memphis Grizzlies di Marc Gasol e Zach Randolph. Sfida più classica ed a ritmi contenuti. Difficile ipotizzare un vincitore per l’Ovest. La griglia di partenza dice Spurs, Thunder, Clippers e Warriors, ma non stupitevi in caso di sorprese fin dai primi turni.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018