Excite

Toronto a picco, Bargnani non basta più

Toronto è sempre più nel baratro e con essa sprofonda anche Andrea Bargnani che, a questo punto, farebbe bene ad iniziare a pensare di cambiare squadra nella prossima stagione, salvo importanti cambiamenti interni. Si perché i Raptors sono incapaci di vincere (aveva illuso il successo di venerdì contro Minnesota) e Milwaukee rigetta sconforto su un ambiente già con il morale sotto i piedi.

Finisce 92-74 e per Toronto è la 10° sconfitta esterna consecutiva, tanto per citare uno degli innumerevoli record negativi di quest’anno: ‘E’ una stagione durissima – commenta Andrea Bargnani, 23 punti con 5 rimbalzi e 9/21 al tiro – e non lo scopriamo certo oggi. Sono due mesi che le cose vanno male’.

Chi fa festa invece è Miami che contro gli Indiana Peacers fanno una gran fatica ma alla fine hanno la meglio per 117-112, grazie neanche a dirlo a LeBron James che, non si fa nessun problema a segnare 41 punti in attacco ed 8 assist ed occuparsi della difesa con 13 rimbalzi: ‘ha giocanto da MVP su entrambi i lati del campo – ha commentato coach Spoelstra -. Ha nelle gambe un motore continuo che sembra non affaticarsi mai. E’ straordinario’. Chris Bosh chiude con 19 punti e 7 rimbalzi, mentre Dwyane Wade con 17 punti e 7 assist.

Negli altri match spiccano i successi di Orlando sui Clippers per 101-85 con la grande prova del solito Dwight Howard in doppia-doppia con 22 e 20 rimbalzi alla quale risponde un Baron Davis da 25 punti che però non basta. Vince anche San Antonio sui Pistons di Detroit per 89-100.

    Tutti i risultati della notte Nba:
  • ORLANDO-LA CLIPPERS 101-85
  • OKLAHOMA CITY-MEMPHIS 101-105 OT
  • HOUSTON-MINNESOTA 108-112
  • ATLANTA-PHILADELPHIA 83-117
  • DETROIT-SAN ANTONIO 89-100
  • MIAMI-INDIANA 117-112
  • MILWAUKEE-TORONTO 92-74

Foto: nba.com

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018