Excite

Belinelli star degli Hornets: successo di forza

Beli, sempre Beli, fortissimamente Beli! Senza Chris Paul è il nostro Marco Belinelli che si prende sulle spalle la responsabilità di condurre al successo i New Orleans Hornets contro i Maveriks di Nowitzki per 92-93. Altra prova da incorniciare per il play azzurro che in meno di 40 minuti mette a segno 21 punti, tra i quali la bomba a 50’’ dalla fine che sancisce il sorpasso in extremis sulla formazione texana, punta di diamante di una formazione dove spiccano anche Jarrett Jack e Okafor. Dall’altra parte Nowitzki ne piazza 26 ma sono fatali gli errori dalla lunetta di Tyson Chandler sul finale.

E se gli Hornets sorridono Toronto continua a perdere, e continua a farlo sempre di un niente e sempre sul finale. Pesante l’assenza di Bargnani, ma anche gli Utah Jazz sono privi di Kirilenko e Millsap, sta di fatto che la stella della serata diventa Jefferson che con 34 punti mette una firma importantissima sul 96-94 finale. Gongola anche Carmelo Anthony che si prende tutti i riflettori di New York – Memphis, segando 34 punti ma soprattutto il tiro finale che a 5 secondi dalla fine stampa sul tabellone finale 110-108 per gli Knicks.

Negli altri match convincenti gli Orlando Magic su Sacramento con Howard e Turkoglu decisivi, bene anche San Antonio che regola Detroit e Chicago sempre più su con Rose: disatro invece dei Celtics strapazzati dai Clippers di Blake Griffin.

    Gli altri risultati:
  • CHICAGO-CHARLOTTE 101-84
  • GOLDEN STATE-NEW JERSEY 90-94
  • OKLAHOMA CITY-PHILADELPHIA 110-105
  • LA CLIPPERS-BOSTON 108-103
  • CLEVELAND-MILWAUKEE 90-110
  • INDIANA-MINNESOTA 75-101
  • DETROIT-SAN ANTONIO 104-111

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018